/upload/header/investor.jpg

Continua in Asia l’espansione di Datalogic! Il gruppo bolognese ha inaugurato oggi il nuovo stabilimento di Saigon in Vietnam per la progettazione, realizzazione e distribuzione di prodotti destinati all’area asiatica

Saigon, 10 Luglio 2009 - Dopo Europa e Stati Uniti, continua in Asia l'espansione di Datalogic. Il gruppo bolognese, leader nel mercato dei lettori di codici a barre, di mobile computer per la raccolta dati, di sistemi a tecnologia RFID, di dispositivi fotoelettrici per il settore dell'automazione industriale e di soluzioni innovative, attraverso la propria controllata Datalogic Scanning, Inc. USA, ha inaugurato oggi un nuovo stabilimento in Vietnam, situato nell'High Tech Park di Saigon (SHTP). 

Prosegue, dunque, la strategia di evoluzione dell'internazionalizzazione di Datalogic e la sua espansione mondiale. Il gruppo bolognese, infatti, punta a consolidare la propria leadership nei mercati di riferimento attraverso la presenza diretta nelle aree geografiche strategiche di strutture e risorse locali che seguano tutto il ciclo di vita del prodotto, dalla progettazione alla realizzazione, fino alla distribuzione e assistenza post vendita.

Il nuovo stabilimento in Vietnam, localizzato in un'area high-tech e specializzato nella produzione, ricerca e sviluppo di tecnologie avanzate, permetterà notevoli progressi nella qualità dei prodotti, migliorati livelli di servizio, una consistente riduzione dei costi. Questo nuovo investimento consentirà inoltre all'azienda di stabilire una stretta relazione con tutti gli stakeholders del territorio sviluppando prodotti realizzati specificatamente sulla base delle esigenze dei clienti di questo importante mercato dell'Asia e dell'Estremo Oriente.

Presso l'High Tech Park di Saigon, non a caso, hanno sede anche istituzioni di ricerca, agenzie nazionali e università con notevoli benefici per Datalogic per lo sviluppo di importanti rapporti di collaborazione e partnership.

La produzione è attiva da giugno e questo mese lo stabilimento impiegherà più di 60 addetti, manager, ingegneri e tecnici provenienti da università ed istituti tecnici del Vietnam, per la produzione della gamma di lettori di codici a barre Datalogic per le casse dei supermercati.

"Con l'inaugurazione del nuovo stabilimento in Vietnam - ha detto l'Amministratore Delegato di Datalogic S.p.A., Mauro Sacchetto - Datalogic segna un'altra tappa fondamentale nel progetto di espansione mondiale, dopo Europa e Stati Uniti. Il Vietnam rappresenta un paese in forte sviluppo e un punto strategico dell'intera area asiatica e anche uno Stato affidabile ed in grado di offrire uno scenario concreto e vincente per investitori come Datalogic". "Il nuovo stabilimento ed il centro di progettazione - ha aggiunto - saranno dotati di attrezzature all'avanguardia, a dimostrazione del nostro impegno nel creare un'azienda moderna e tecnologicamente avanzata, focalizzata sullo sviluppo futuro".