/upload/header/investor.jpg

Continua l’ottimo andamento dei ricavi: nel secondo trimestre 2016 i ricavi preliminari risultano in crescita dell’8,4% a 146,5 milioni di Euro rispetto ai 135,2 milioni di Euro nello stesso periodo del 2015

• A livello semestrale, i ricavi preliminari di vendita si attestano a 281,8 milioni di Euro in aumento del 9,5% rispetto all’anno precedente

 

Bologna, 21 Luglio 2016 - Datalogic S.p.A. (Borsa Italiana S.p.A.: DAL), società quotata presso il Mercato Telematico Azionario – Segmento Star – organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. (“Datalogic”) e leader mondiale nei settori dell’acquisizione automatica dei dati e dell’automazione industriale e produttore di lettori di codici a barre, mobile computer, sensori per la rilevazione, misura e sicurezza, sistemi di visione e marcatura laser, annuncia i dati dei ricavi di vendita preliminari del secondo trimestre 2016. 

Il Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Datalogic, Romano Volta, ha così commentato: “I ricavi preliminari del secondo trimestre dell’anno confermano un andamento molto positivo di tutte le divisioni, in particolare della divisione Industrial Automation, cresciuta di oltre il 15% rispetto al secondo trimestre 2015, sia in Europa che in APAC, grazie soprattutto alle soluzioni di identificazione e agli ordini della divisione Systems. Positivo anche l’andamento della divisione ADC dove si continua ad evidenziare la crescita delle vendite degli scanner da banco e dei mobile computer”. 

I ricavi preliminari delle vendite del secondo trimestre 2016 si attestano a 146,5 milioni di Euro con una crescita dell’8,4% rispetto al secondo trimestre 2015 (+9,4% a cambi costanti) e dell’8,2% rispetto al primo trimestre 2016. 

Il booking nel corso del trimestre – gli ordini già acquisiti – è stato pari a 147,7 milioni di Euro, in crescita del 17,5% rispetto al secondo trimestre 2015. 

La Divisione ADC (Automatic Data Capture) specializzata nella produzione di lettori di codici a barre fissi per il mercato retail, di lettori manuali e di mobile computer ad uso professionale, ha registrato un fatturato di 101,6 milioni di Euro in crescita dell’8,8% (+9,8% a cambi costanti) rispetto al secondo trimestre 2015. L’andamento è risultato particolarmente positivo sia in Europa che in Nord America. 

La Divisione Industrial Automation specializzata nella produzione di sistemi di identificazione automatica, sicurezza, rilevazione e marcatura per il mercato dell’Automazione Industriale, ha registrato un fatturato di 40,2 milioni di Euro, evidenziando una crescita del 15,5% rispetto al secondo trimestre 2015 (+16,3% a cambi costanti). Al netto dei risultati della Business Unit Systems, che beneficia, tra gli altri, dell’ordine ricevuto da Royal Mail, i ricavi della divisione sono aumentati dell’11,1% a 35,0 milioni di Euro (+11,6% a cambi costanti).

A livello semestrale i ricavi preliminari delle vendite riflettono l’andamento favorevole ottenuto dalle divisioni nel secondo trimestre e si attestano a 281,8 milioni di Euro, con una crescita del 9,5% rispetto ai 257,5 milioni di Euro del primo semestre 2015 (+9,5% a cambi costanti). Il booking ha raggiunto 288,2 milioni di Euro, in crescita del 7,2% rispetto allo stesso periodo del 2015.

I risultati del secondo trimestre 2016 verranno approvati nel prossimo Consiglio di Amministrazione che si terrà in data 4 agosto 2016.