/upload/header/investor.jpg

Datalogic: +28% i ricavi di vendita del primo semestre 2005 a 86,7 milioni di Euro, +34% nel secondo trimestre dell’esercizio a quota 47,1 milioni

In crescita gli ordini in portafoglio del semestre, pari a 94,5 milioni (+43% rispetto al 30 giugno 2004). La data di approvazione della relazione semestrale da parte del CdA fissata al 22 settembre 2005


Bologna, 11 luglio 2005
- Ricavi di vendita consolidati per 86,7 milioni di Euro nel 1° semestre 2005, in crescita del 28% rispetto ai 67,4 milioni del corrispondente periodo dell'anno precedente.

Nel secondo trimestre dell'esercizio in corso i ricavi hanno raggiunto quota 47,1 milioni di Euro, con un incremento del 34% rispetto ai 35,1 milioni di Euro registrati nel secondo trimestre 2004.

Il perimetro di consolidamento del Gruppo è variato rispetto al 2004, poichè i ricavi del 2005 includono sia il fatturato della società  Laservall, consolidata a partire dal terzo trimestre 2004, sia quelli dell'americana Informatics, acquisita e consolidata a partire dal mese di marzo 2005.

Sono questi i dati di preconsuntivo relativi ai ricavi del primo semestre 2005 di Datalogic, società  quotata presso il TechStar, attiva nella progettazione, produzione e distribuzione di sistemi per la lettura di codici a barre e RFID (sistemi di identificazione tramite radiofrequenza).

Particolarmente positiva la performance del booking - gli ordini già  acquisiti - che nel corso del semestre hanno raggiunto 94,5 milioni di Euro, in crescita del 43% rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente.

La consistente crescita del portafoglio ordini consente a Datalogic di formulare positive aspettative di crescita per la fine dell'esercizio in un'ottica di ampliamento di business e di mercati.

Il Consiglio di Amministrazione per l'approvazione dei dati del primo semestre del 2005 è stato posticipato al 22 settembre 2005, rispetto al 29 agosto stabilito in precedenza nel calendario degli eventi societari coerentemente con la delibera Consob n. 14490 del 14/04/05.

"Le recenti acquisizioni - ha dichiarato Roberto Tunioli, Amministratore Delegato della Società  - stanno portando il loro significativo contributo allo sviluppo sia del fatturato che del profitto atteso".