/upload/header/investor.jpg

Datalogic: il consiglio di amministrazione approva la relazione trimestrale al 31 Marzo 2004


Bologna, 14 maggio 2004 - +31% l'utile di periodo a 3,96 milioni di Euro (3,03 milioni al 31 marzo 2003).

In crescita la redditività: +7,8% il margine operativo lordo a 5,29 milioni di Euro (4,91 milioni nel corrispondente periodo dello scorso esercizio), +9,2% il risultato operativo a 3,08 milioni (2,82 milioni nel 2002).

Ricavi consolidati a quota 32,81 milioni di Euro (+5,3% rispetto ai 31,16 milioni nei primi tre mesi del 2003).

Utile consolidato (al lordo delle imposte) a quota 3,96 milioni di Euro nei primi tre mesi del 2004 (+31% rispetto ai 3,03 milioni del corrispondente periodo del 2003).

Migliora la redditività: a quota 5,29 milioni di Euro il margine operativo lordo (+7,8% rispetto ai 4,91 milioni al 31 marzo 2003), il risultato operativo a 3,08 milioni di Euro, (+9,2% rispetto a 2,82 milioni del primo trimestre 2003).

Ricavi per 32,81 milioni di Euro nei primi tre mesi del 2004 (+5,3% rispetto ai 31,16 milioni del corrispondente periodo dello scorso esercizio).

Questi, in sintesi, i dati al 31 marzo 2004 approvati oggi dal Consiglio di Amministrazione di Datalogic S.p.A., società quotata presso il Nuovo Mercato, attiva nella progettazione, produzione e distribuzione di sistemi per la lettura di codici a barre e di sistemi di identificazione tramite radiofrequenza.

Relativamente alle singole linee di prodotto, crescono, a quota 27,96 milioni di Euro, i ricavi relativi ai lettori ottici (+7,2% rispetto ai primi tre mesi del 2003) e i ricavi per servizi (+17%).

Con riferimento alle aree geografiche, è stata particolarmente significativa la crescita del mercato europeo (+15%), dovuta prevalentemente al positivo andamento dell'Italia (+17%), della Germania (+19%) e del Regno Unito (+16%).

La posizione finanziaria netta al 31 marzo 2004, attiva per 43 milioni di Euro, risulta in netto miglioramento sia rispetto ai 39,55 milioni al 31 dicembre 2003 sia rispetto ai 37,2 milioni del corrispondente periodo dello scorso esercizio.

"I buoni risultati dei primi tre mesi dell'anno - ha dichiarato Roberto Tunioli, Amministratore Delegato della Società - sono di grande soddisfazione, anche perché il miglioramento della redditività e la crescita di fatturato e utili si accompagnano ad investimenti significativi in ricerca e sviluppo, che nel primo trimestre hanno raggiunto i 2,42 milioni di Euro, pari a circa il 7,4% del fatturato".

"La svalutazione del 16,4% del dollaro rispetto alla valuta europea - continua Tunioli - ha influito negativamente sulle vendite che, a cambi costanti rispetto al 2003, sarebbero state superiori di 1,1 milioni di Euro".

Relativamente agli avvenimenti più recenti merita di essere ricordata l'inaugurazione del nuovo stabilimento di Datalogic a Quinto di Treviso - 4.200 metri quadri ed un investimento complessivo di 2,5 milioni di Euro - unico stabilimento in Europa a produrre mobile computers (terminali portatili per codici a barre), tecnologie innovative in grado di anticipare le richieste del mercato, cuore della produzione del rivoluzionario modo di fare la spesa Shopevolution™.

L'apertura dello stabilimento - che avviene in un momento non facile per la congiuntura economica internazionale - conferma la volontà di Datalogic di investire per crescere e garantire costantemente un'offerta sempre più ampia ed esaustiva di prodotti innovativi e tecnologicamente all'avanguardia.