/upload/header/investor.jpg

Datalogic: l’assemblea degli azionisti approva il bilancio per l’esercizio 2004


Utile netto in crescita a 11,3 milioni di Euro (+57,2% rispetto ai 7,2 milioni del 2003), ricavi consolidati a 148,2 milioni (+12,7% rispetto ai 131,5 milioni del 2003), margine operativo lordo a 27,7 milioni di Euro (+30% rispetto ai 21,3 milioni dello scorso esercizio).

Dividendo a 1,22 Euro per azione, di cui 1 euro a titolo straordinario (18 centesimi il dividendo 2003).

Autorizzato il Consiglio d' Amministrazione ad effettuare operazioni di buy-back.

Bologna, 28 aprile 2005 - L' Assemblea Ordinaria degli azionisti di Datalogic - società  quotata presso il Techstar, attiva nella progettazione, produzione e distribuzione di sistemi per la lettura di codici a barre, RFID (sistemi di identificazione tramite radiofrequenza) e marcatura laser - ha approvato oggi il bilancio al 31 dicembre 2004 ed ha deliberato la distribuzione di un dividendo complessivo pari a 1,22 Euro per azione.

Il dividendo - che nell' esercizio precedente era stato di 18 centesimi per azione - risulta così composto: 22 centesimi a titolo ordinario (con stacco cedola il 2 maggio e pagamento il 5 maggio 2005) e 1 Euro di dividendo straordinario (con stacco della cedola il 17 ottobre e pagamento il 20 ottobre 2005).

"La significativa remunerazione per nostri azionisti - ha affermato Roberto Tunioli, Amministratore Delegato di Datalogic - è la concretizzazione di un percorso di crescita e di sviluppo aziendale raggiunti grazie a impegno e capacità  del management e comunione di intenti con gli azionisti e ripaga la fiducia di chi ha creduto nello sviluppo della società  nel corso degli anni".

Nel 2004, l' utile netto consolidato è passato da 7,2 a 11,3 milioni di Euro, registrando un incremento del 57,2%, mentre i ricavi sono cresciuti del 12,7% attestandosi a 148,2 milioni di Euro (131,5 milioni al 31 dicembre 2003).

Il Margine Operativo Lordo si è attestato a 27,7 milioni di Euro (+30% rispetto ai 21,3 milioni del 2003), mentre la posizione finanziaria netta risulta positiva per 45,2 milioni di Euro, in miglioramento di 5,7 milioni rispetto alla fine dell' anno precedente (39,5 milioni di Euro).

Particolarmente tangibile anche nel corso del 2004 l' attenzione di Datalogic allo sviluppo di nuovi prodotti ed all' efficientamento dei principali processi industriali e gestionali: gli investimenti in attività di Ricerca e Sviluppo sono stati pari a 10,9 milioni di Euro (7,4% dei ricavi), mentre è stata avviata la produzione nel nuovo stabilimento di Quinto di Treviso ed è stato lanciato un progetto di revisione della logistica distributiva.

L' Assemblea, inoltre, ha autorizzato il Consiglio di Amministrazione ad effettuare operazioni di acquisto e di vendita di azioni proprie. Le operazioni di buy-back trovano motivazione nella volontà  di Datalogic di svolgere un' azione stabilizzatrice che migliori la liquidità  del titolo e di favorire eventuali ingressi di nuovi investitori istituzionali.