/upload/header/investor.jpg

Datalogic S.p.A. annuncia l’esecuzione della sentenza pronunciata in Germania contro la Sick AG per contraffazione di brevetto


Bologna, 27 Luglio 2007
- Datalogic S.p.A., leader in Europa nella produzione di lettori di codici a barre e mobile computers e tra le più grandi aziende su scala mondiale, annuncia di aver avviato la procedura per rendere esecutiva la sentenza di primo grado ottenuta nella causa per contraffazione di brevetto emessa in Germania contro la società Sick AG, il più importante concorrente di Datalogic nel campo degli scanner fissi per applicazioni industriali.

Il 13 febbraio 2007 la corte distrettuale di Düsseldorf ha emesso la propria decisione, ingiungendo alla Sick AG di astenersi dall'offrire e dal fornire in Germania sistemi di scansione, inclusi scanner di codici a barre e unità di controllo, rientranti nell'ambito della tutela del brevetto  europeo azionato in Germania. Oltre all'ingiunzione, la corte ha ordinato alla Sick AG il risarcimento dei danni a favore di Datalogic derivanti dalla violazione del brevetto a partire dall'agosto 2003 ad oggi  e per qualsiasi violazione futura. L'ammontare dei danni sarà oggetto di futura quantificazione e verrà reso noto non appena definitivo. Si precisa che la decisione della corte distrettuale di Düsseldorf non potrà considerarsi definitiva fino all'esito dei giudizi pendenti relativi all'appello della sentenza commentata e alla contestata validità del brevetto in Germania.

Il brevetto europeo N. 851.376 B1 riguarda un miglioramento del sistema di tracking che associa codici a barre letti con scanner a oggetti in movimento su nastri trasportatori e offre vantaggi straordinari per i settori della produzione, dello stoccaggio, della logistica e delle poste e in particolare nelle applicazioni di smistamento pacchi e movimentazione/smistamento bagagli che richiedono alte prestazioni di lettura.

"Datalogic detiene il diritto esclusivo di sfruttare questa tecnologia innovativa anche negli altri principali paesi europei e negli Stati Uniti d'America in forza di altrettanti brevetti già concessi. Si tratta di una tecnologia commercialmente nota con il nome di PackTrackTM, caratteristica fondamentale del successo degli scanner top della gamma offerti da Datalogic Automation, divisione di Datalogic specializzata in scanner fissi per applicazioni industriali. Il sistema PackTrackTM aumenta sensibilmente la produttività e la capacità globale delle tipiche stazioni di smistamento automatiche utilizzate dalle poste, dai corrieri, dai centri di distribuzione e nei sistemi di movimentazione dei bagagli presenti negli aeroporti" ha dichiarato Roberto Tunioli, Vicepresidente e CEO Datalogic.

"Siamo molto contenti dell'esito di questo giudizio che conferma il nostro impegno di lunga data a favore della promozione e della tutela dell'innovazione nonché la nostra ferma intenzione di perseguire energicamente chiunque intenda violare i nostri brevetti a salvaguardia di un futuro basato sulla solidità del nostro patrimonio di proprietà intellettuale".