/upload/header/investor.jpg

Datalogic S.p.A. (TechStar: DAL.MI): raggiunto l’accordo per l’acquisto di Iinformatics, azienda americana attiva nel settore dell’identificazione automatica (Barcode e RFID)

Datalogic raddoppia le proprie quote di mercato negli States. Il Nord America (Stati Uniti e Canada) rappresenta ora per Datalogic il 30% del proprio fatturato mondiale


Bologna, 3 marzo 2005 - Datalogic S.p.A., società quotata presso il TechStar, attiva nella progettazione, produzione e distribuzione di sistemi per la lettura di codici a barre e RFID (sistemi di identificazione tramite radiofrequenza) - ha raggiunto un accordo per l'acquisto di INFORMATICS, azienda americana attiva nel settore del bar code e RFID.

L'accordo, per un controvalore di circa 23 milioni di Dollari Statunitensi (pari a circa € 18,2 milioni) per il 90% delle quote della Società, è stato raggiunto con i soci fondatori ed attuali azionisti di Informatics.

La permanenza all'interno della società dell'attuale management consentirà a Datalogic di acquisire risorse qualificate in possesso di una profonda conoscenza del mercato.

Il Closing è avvenuto il 02/03/2005 a Dallas in Texas.

Informatics, con sede a Dallas (Texas, USA), può contare su 95 dipendenti ed ha chiuso il 2004 con un fatturato di circa 34 milioni di dollari, evidenziando un utile operativo di oltre il 10%; alla data del Closing la Società non presenta debiti finanziari significativi.

Il Gruppo Informatics opera sul mercato americano con diversi brand di cui i più noti sono System ID e Wasp Barcode.

L'acquisizione di Informatics è strategica per Datalogic in quanto, oltre a rafforzarne la presenza ed il posizionamento nel mercato americano, rappresenta un'integrazione nell'offerta di "business solutions" della società bolognese, consentendole di sviluppare forti sinergie in settori con significative prospettive di sviluppo.

Grazie a quest'operazione, infatti, Datalogic sarà in grado di fornire alle proprie aziende clienti un'offerta completa di soluzioni che spaziano dalla lettura, elaborazione e trasmissione di informazioni, alla marcatura degli oggetti (grazie alla recente acquisizione di Laservall) fino al software per i sistemi.

"L'acquisizione di Informatics - ha affermato Roberto Tunioli, Amministratore Delegato di Datalogic - ci consentirà di accelerare il nostro piano di espansione e ci permetterà di raddoppiare la nostra presenza sul primario mercato americano". 

"L'ingresso in un gruppo importante e prestigioso come Datalogic - ha sottolineato E. Burke, Presidente di Informatics - rappresenta per noi un motivo di grande orgoglio poiché ci offre la possibilità di sviluppare la clientela della società anche in mercati fuori dal nostro continente".