/upload/header/investor.jpg

Datalogic (Star: DAL.MI) - Approvato dal Consiglio di Amministrazione il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2012

• Ricavi di vendita in crescita del 9,5% a 347,5 milioni di Euro rispetto a 317,3 milioni di Euro registrati nei primi nove mesi del 2011

• EBITDA a 52,7 milioni di Euro rispetto ai 48,6 milioni di Euro (+8,5%) dei primi nove mesi del 2011 e con un EBITDA margin del 15,2%


• Utile netto in aumento a 28,6 milioni di Euro rispetto a 17,2 milioni di Euro dei primi nove mesi del 2011


• Indebitamento finanziario netto consolidato pari a 167,7 milioni di Euro rispetto a 59,4 milioni di Euro al 31 dicembre 2011, in seguito all’acquisizione di Accu-Sort Systems


Bologna, 12 novembre 2012 – Il Consiglio di Amministrazione Datalogic S.p.A. (Borsa Italiana S.p.A.: DAL), società quotata presso il Mercato Telematico Azionario – Segmento Star – organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. (“Datalogic”) e leader mondiale nell’identificazione automatica e uno dei principali fornitori di soluzioni globali e produttore di lettori di codici a barre, di mobile computer per la raccolta dati, e di sistemi di visione, ha approvato in data odierna il Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2012.
I risultati del trimestre evidenziano un andamento riflessivo delle attività legato alla crisi macroeconomica globale.

I primi nove mesi dell’anno, che consolidano Accu-Sort Systems (dal 20 gennaio 2012) e PPT Vision, si chiudono con un utile netto di 28,6 milioni di Euro rispetto ai 17,2 milioni di Euro registrati nei primi nove mesi del 2011.

L’Amministratore Delegato del Gruppo Datalogic, Mauro Sacchetto, ha così commentato: “Il trimestre appena concluso è stato ancora influenzato dalla crisi economico-finanziaria internazionale in atto che ha comportato un rallentamento delle economie di molti Paesi occidentali, con ripercussioni sulle vendite di Datalogic e dei nostri principali competitors. Nonostante questo scenario, Datalogic è riuscita a registrare un miglioramento, rispetto ai primi nove mesi del 2011, sui principali indici sia in valore assoluto che in termini di incidenza percentuale sui ricavi di vendita ed a performare meglio del mercato.
L’andamento in crescita degli ordini per il trimestre in corso e le evidenze del mese di ottobre ci rendono fiduciosi per un’evoluzione positiva dell’esercizio in linea con gli obiettivi definiti”.

I ricavi di vendita consolidati dei primi nove mesi si attestano a 347,5 milioni di Euro con un incremento del 9,5% rispetto ai 317,3 milioni di Euro dello stesso periodo dell’anno precedente. A cambi Euro/Dollaro costanti l’aumento rispetto all’esercizio precedente sarebbe stato pari al 4,5%. Tali risultati includono i ricavi relativi a Accu-Sort Systems e PPT Vision, entrambe integrate in Datalogic Automation a partire dal primo luglio 2012, per un totale di 27,9 milioni di Euro.

Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) del Gruppo è salito a 52,7 milioni di Euro dai 48,6 milioni di Euro dei primi nove mesi del 2011 mentre la sua incidenza sui ricavi (EBITDA margin) è pari al 15,2% in linea con l’esercizio precedente. La marginalità ha iniziato a beneficiare degli effetti della nuova Supply Chain del segmento ADC, realizzata nel corso del 2011.
L’EBITANR raggiunge i 45,4 milioni di Euro rispetto i 40,6 milioni di Euro dei primi nove mesi del 2011.

I nove mesi hanno evidenziato costi non ricorrenti per 3,8 milioni di Euro relativi alle attività di riorganizzazione interne al Gruppo, inerenti al processo di integrazione delle due società PPT Vision ed Accu-Sort Systems ed al riassetto della struttura di vendita della divisione Automatic Data Capture (ADC).
Dopo oneri finanziari per 5,6 milioni di Euro rispetto ai 5,2 milioni di Euro dei primi nove mesi 2011 l’utile netto di Gruppo cresce a 28,6 milioni di Euro rispetto ai 17,2 milioni di Euro realizzati nei primi nove mesi del 2011.

La posizione finanziaria netta al 30 settembre 2012 risulta negativa per 167,7 milioni di Euro rispetto ai 59,4 milioni di Euro al 31 dicembre 2011 ed è in miglioramento rispetto al 30 giugno 2012, pari a 171,8 milioni di Euro grazie alla continua generazione di cassa. L’aumento rispetto alla fine del 2011 è ascrivibile quasi interamente all’acquisizione di Accu-Sort Systems avvenuta nel mese di gennaio per un importo pari a 100,3 milioni di Euro.
Il capitale circolante netto è pari a 46 milioni di Euro al 30 settembre 2012 in aumento rispetto ai 29,8 milioni di Euro al 31 dicembre 2011.

A livello trimestrale, i ricavi di vendita sono cresciuti a 110,7 milioni di Euro (+3,4% sul terzo trimestre 2011 e -8,9% rispetto al trimestre precedente). Tale andamento riflessivo è causato principalmente da un rallentamento del mercato globale e dal posticipo di alcuni progetti di rilevanti dimensioni.
 
Il rallentamento di fatturato si è riflesso sulla marginalità del trimestre a causa della maggiore incidenza dei costi fissi rispetto ai volumi di vendita. L’EBITDA si attesta quindi a 12 milioni di Euro rispetto ai 16,8 milioni di Euro del terzo trimestre 2011, con una marginalità dell’11% circa.

Dal primo gennaio 2012 è operativa la nuova struttura organizzativa del Gruppo suddivisa per mercati di riferimento e disegnata in modo da offrire soluzioni integrate a livello globale. Il Gruppo si configura oggi come segue:

Divisione Automatic Data Capture (ADC) - comprende Datalogic Scanning, Datalogic Mobile, Enterprise Business Solutions ed Evolution Robotics Retail Inc.

Divisione Industrial Automation – comprende Datalogic Automation, che dal 1 luglio 2012 ha integrato Accu-Sort Systems Inc. e PPT Vision Inc.

Informatics

Di seguito si forniscono le vendite (comprensive dei ricavi infrasettoriali) e i risultati di settore (prima dei costi e ricavi non ricorrenti e degli ammortamenti derivanti da acquisizioni - EBITANR) per i primi nove mesi del 2012 delle singole Divisioni Operative.

In merito alle aree geografiche, il mercato del Nord America continua ad evidenziare una forte crescita delle vendite con un aumento del 29,5% a 119,2 milioni di Euro rispetto ai 92 milioni di Euro dello stesso periodo dell’anno precedente. Segue l’area Asia Pacific che sale del 7,3% passando da 36,8 milioni di Euro a 39,4 milioni di Euro.

Eventi del trimestre

Il 27 settembre 2012 è stato approvato l’aggiornamento del Piano Industriale 2012-2014.

Eventi successivi alla chiusura del trimestre

Non vi sono eventi da segnalare.

Prevedibile evoluzione dell’attività per l’esercizio in corso

Il settore nel quale opera Datalogic sta attraversando un periodo di rallentamento che sta impattando negativamente sui risultati dei principali operatori del settore, che hanno registrato una contrazione dei ricavi compresa tra lo 0 ed i 15 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Non si vedono a breve segnali di una consistente ripresa nella domanda di mercato.

Nel prossimo trimestre e nel corso dell’esercizio successivo Datalogic continuerà a perseguire gli obiettivi riportati nel proprio piano strategico appena rilasciato, investendo sulla focalizzazione nei settori Automatic Data Capture (ADC) ed Industrial Automation (IA), sull’espansione internazionale nei mercati emergenti ed in quelli consolidati, in ricerca e sviluppo e nello sviluppo di nuove tecnologie e nell’implementazione di processi di processi industriali e logistici all’avanguardia.

***

Il Consiglio di Amministrazione di Datalogic S.p.A. ha, altresì, deliberato in data odierna di aderire al regime di opt-out di cui agli artt. 70, comma 8, e 71, comma 1-bis, del Regolamento Emittenti (regolamento di attuazione del T.U.F., concernente la disciplina degli emittenti, adottato dalla Consob con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, come successivamente modificato), avvalendosi pertanto della facoltà di derogare agli obblighi di pubblicazione dei documenti informativi prescritti in occasione di operazioni significative di fusione, scissione, aumento di capitale mediante conferimento di beni in natura, acquisizioni e cessioni.

***

Si ricorda che il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2012 non è oggetto di revisione contabile ed è disponibile nella sezione Investor Relations del sito della società www.datalogic.com.

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari - Dott. Marco Rondelli – dichiara, ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza, che l’informativa contabile contenuta nel comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.


Tabella del CE Riclassificato (MOL) al 30 settembre 2012 – Euro/1.000

Nota: A seguito dell’introduzione dei principi IAS, nei prospetti di bilancio i componenti straordinari non sono più evidenziati separatamente ma inclusi nella gestione ordinaria. Al fine di garantire una migliore rappresentazione della profittabilità ordinaria del Gruppo, si è preferito esprimere un risultato operativo al lordo dei costi/ricavi non ricorrenti e degli ammortamenti derivanti da acquisizioni, definito “Risultato operativo ordinario prima dei costi e ricavi non ricorrenti e degli ammortamenti derivanti da acquisizioni (EBITANR - Earnings before interest, taxes, acquisition and non recurring)” indicato con il termine “Risultato operativo ordinario”. Per consentire la comparabilità rispetto ai prospetti di bilancio viene comunque fornito un ulteriore margine di profittabilità intermedio (definito come “Risultato operativo”) che include i costi/ricavi non ricorrenti e gli ammortamenti derivanti da acquisizioni che corrisponde a quanto esposto nello schema di Bilancio.

[1] EBITANR – Earnings before interest, taxes, acquisition and non recurring – Risultato operativo ordinario prima dei costi e ricavi non ricorrenti e degli ammortamenti derivanti da acquisizioni.

[1] EBITDA - Earnings before interest, taxes, depreciation and amortization – Utile/perdita del periodo al lordo degli ammortamenti di immobilizzazioni materiali ed immateriali, dei costi non ricorrenti, degli oneri e proventi finanziari e delle imposte sul reddito


Stato Patrimoniale Riclassificato al 30 settembre 2012 – Euro/1.000

 

Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2012 – Euro/1.000