/upload/header/investor.jpg

Datalogic (Star: DAL.MI): forte crescita dei ricavi di vendita nel 1° trimestre 2007 pari a 103,4 milioni di Euro (+9% rispetto al 1° trimestre 2006)

Tutte le Divisioni della Società sono in crescita rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente: Data Capture +8% (a 82,9 mil. di Euro) e Business Development +10% (a 20,5 mil. di Euro). La data di approvazione della Relazione Trimestrale al 31 marzo 2007 da parte del CdA fissata all’11 maggio 2007


Bologna, 4 aprile 2007
- Ricavi di vendita consolidati per 103,4 milioni di Euro nel 1° trimestre 2007, in crescita del 9% rispetto ai 95,2 milioni del corrispondente periodo dell'anno precedente.

Sono questi i dati di preconsuntivo relativi ai ricavi di Datalogic, società quotata presso il segmento Star, attiva nella progettazione, produzione e distribuzione di sistemi per la lettura di codici a barre e RFID (sistemi di identificazione tramite radiofrequenza).

I risultati positivi hanno beneficiato del favorevole andamento sia della Divisione Data Capture (al netto di PSC, vendite pari a 37,3 milioni di Euro nel primo trimestre, in crescita del 15% rispetto allo stesso esercizio dell'anno precedente) che della Divisione Business Development (20,5 milioni di Euro al 31 marzo 2007, in crescita del 10% rispetto al 31 marzo 2006). Continua il recupero di PSC, che dopo l'ottimo risultato nell'ultimo trimestre del 2006, registra ricavi in crescita anche nel primo trimestre dell'esercizio corrente (45,6 mil. di Euro,+3% rispetto al 31 Marzo 2006).

Con riferimento alle singole aree di business segnaliamo, fra tutte, le ottime le prestazioni della linea Shopevolution (+162%) e dei lettori Mobile Computers (+45%).

Il Consiglio di Amministrazione per l'approvazione dei dati del primo trimestre del 2007 è stato fissato per l'11 maggio 2007.

"Siamo particolarmente soddisfatti dei buoni risultati raggiunti nei primi tre mesi dell'anno - ha dichiarato Roberto Tunioli, Amministratore Delegato della Società - anche perché il progetto di riorganizzazione iniziato a dicembre dello scorso anno e perfezionatosi in questi mesi, ha impegnato notevolmente l'intero management del Gruppo. Nonostante ciò la Società - continua R. Tunioli - ha realizzato il miglior risultato di vendita nella sua storia".