/upload/header/investor.jpg

Datalogic (Star: DAL.MI): il consiglio di amministrazione approva i dati al 30 Settembre 2006

In crescita del 111,2% il fatturato consolidato a 280,5 milioni di Euro (132,8 milioni di euro al 30 settembre 2005). In crescita del 15,4% il margine operativo lordo (Ebitda) a 26,5 milioni di Euro (22,9 milioni al 30 settembre 2005). Posizione finanziaria netta negativa per 62,3 milioni di Euro (in forte miglioramento dai 125,7 milioni alla fine del 2005)

Bologna, 13 novembre 2006 - Il Consiglio di Amministrazione di Datalogic - società quotata presso il TechStar, attiva nella progettazione, produzione e distribuzione di sistemi per la lettura di codici a barre e RFID (sistemi di identificazione tramite radiofrequenza) - ha approvato oggi la relazione al 30 settembre 2006.
Ricavi per 280,5 milioni di Euro nei primi nove mesi del 2006 (+111,2% rispetto ai 132,8 milioni del corrispondente periodo del 2005).
Redditività in crescita: il margine operativo lordo (Ebitda) si attesta a 26,5 milioni di euro (+15,4% rispetto ai 22,9 milioni dello scorso esercizio); il risultato operativo ordinario*a quota 17,5 milioni di euro (18,2 milioni al 30 settembre 2005).
Utile netto consolidato a quota 1,4 milioni di Euro nei primi nove mesi del 2006 (9 milioni nel corrispondente periodo dello scorso esercizio), in consistente miglioramento rispetto al risultato negativo registrato alla fine del primo semestre dell'esercizio corrente (2 milioni di Euro).
Il perimetro di consolidamento del Gruppo è variato rispetto aI 2005, poiché i ricavi del 2006 includono anche il fatturato della società americana PSC, acquisita alla fine dello scorso esercizio e consolidata a partire dal mese di dicembre 2005.
Il terzo trimestre 2006 ha registrato un margine operativo lordo (Ebitda) di 10,6 milioni di euro (7,9 milioni del secondo trimestre e 8 milioni nel primo) e un risultato operativo ordinario di 7,7 milioni (4,7 milioni del secondo trimestre e 5 milioni nel primo). In crescita infine l'utile netto che si attesta a quota 3,4 milioni di euro.
Con riferimento ai settori di attività della società, la divisione Data Capture (che rappresenta l'attività tradizionale di Datalogic ed include lettori manuali, lettori fissi e mobile computer) ha raggiunto, al netto di PSC, 94,4 milioni di Euro di ricavi (90,9 milioni nei primi nove mesi del 2005), mentre la divisione Business Development (che include i lettori a radio frequenza, le soluzioni self scanning, Laservall e Informatics) ha raggiunto quota 55,8 milioni di Euro (rispetto ai 41,8 milioni del corrispondente periodo dello scorso esercizio).
In merito alle aree geografiche, risulta sempre particolarmente significativa la crescita del mercato americano (+167% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente), del resto del mondo (+141%). Anche in Europa continua il rafforzamento della posizione competitiva (+101%).
La posizione finanziaria netta di Datalogic al 30 settembre 2006 è negativa per 62,3 milioni di euro, in miglioramento rispetto a quella al 31 dicembre 2005 (negativa per 125,7 milioni di euro), per effetto principalmente dell’operazione di aumento di capitale per 76,6 milioni di euro ad inizio anno. Risulta inoltre in leggero miglioramento rispetto a quella al 30 giugno 2006 (negativa per 63 milioni) nonostante nel terzo trimestre siano state acquistate azioni proprie per circa 4 milioni di euro.
Si ricorda che la Relazione Trimestrale al 30 settembre 2006 non è oggetto di revisione contabile. Si segnala infine che il conto economico e lo stato patrimoniale allegati rappresentano schemi riclassificati e come tali non oggetto di verifica da parte degli auditors.
"Il Gruppo ha registrato proprio nel terzo trimestre dell'anno la migliore performance reddittuale dell'esercizio, nonostante sia storicamente il trimestre più debole in termini di vendite" - ha dichiarato Roberto Tunioli, Amministratore Delegato della Società - "Credo che questo risultato sia la più evidente testimonianza dell'efficacia del lavoro che il management sta svolgendo nell'integrazione con PSC, che prosegue positivamente secondo i piani".

* Risultato operativo ordinario prima dei costi e ricavi non ricorrenti e degli ammortamenti derivanti da acquisizioni (EBITANR - Earnings before interests, taxes, acquisition and not recurring).