/upload/header/investor.jpg

Datalogic (Star: DAL.MI): il consiglio di amministrazione approva la riorganizzazione del Gruppo

Previste tre Divisioni autonome focalizzate per prodotto e mercato.


Bologna, 11 dicembre 2006 - Il Consiglio di Amministrazione di Datalogic S.p.A. - società quotata presso il TechStar, attiva nella progettazione, produzione e distribuzione di sistemi per la lettura di codici a barre e RFID (sistemi di identificazione tramite radiofrequenza) - ha approvato oggi le linee guida della riorganizzazione del Gruppo che prevede l’evoluzione verso una struttura operativa per Divisioni autonome con l’obiettivo di supportare un modello di business focalizzato per prodotto e per mercato.

Il Gruppo si articolerà in tre divisioni operative strategiche:

  • Datalogic Scanning, con sede negli Stati Uniti, includerà due business unit: “Hand Held Readers” (lettori manuali) e “Stationary Readers – Retail” (lettori fissi per il mercato retail). Si concretizza così il consolidamento delle due linee di prodotto dei lettori manuali che saranno armonizzate in una sola offerta integrata. L’attuale linea di lettori fissi destinati alle applicazioni retail continuerà a far parte dell’offerta core.
  • Datalogic Automation, con sede in Italia, comprenderà tre business unit: “Unattended Scanning Systems ” (lettori fissi per il mercato industriale), “Marking” (sistemi di marcatura laser) e “RFID” (lettori a radio frequenza). Ciò permetterà a Datalogic di sfruttare al meglio la propria infrastruttura per i tre business che condividono lo stesso mercato e la stessa clientela.
  • Datalogic Mobile, con sede in Italia, includerà una business unit – Mobile Computers, portando quindi al consolidamento delle due linee di prodotto Mobile Computers del Gruppo in un’unica offerta. Alle tre divisioni operative strategiche, si affianca l’unità Business Development che continuerà ad essere responsabile dello sviluppo organico di nuove piattaforme di business all’interno del Gruppo e della valutazione di opportunità di fusioni e acquisizioni.

La Capogruppo, Datalogic S.p.A., manterrà la propria sede a Bologna e la responsabilità di definire la visione e la strategia, i valori e le politiche e di garantire le attività di coordinamento e controllo per il Gruppo e le sue società.

Datalogic prevede che la nuova struttura organizzativa consentirà di realizzare sia economie di scala - un fattore vincente in mercati di grandi dimensioni, omogenei e maturi, ed economie di scopo – un fattore vincente per creare un vantaggio competitivo in mercati più piccoli e frammentati.

Roberto Tunioli, Amministratore delegato del Gruppo Datalogic, ha dichiarato: “Ci aspettiamo che i singoli business, operando con maggiore autonomia, possano esprimere crescite superiori alla media del mercato. Inoltre questa trasformazione consentirà di moltiplicare la spinta imprenditoriale in ogni segmento di business liberando energie nella Capogruppo tali da consentire ulteriori sviluppi sia attraverso la crescita organica che la crescita esterna”.