/upload/header/investor.jpg

Datalogic (Star: DAL.MI): l’assemblea degli azionisti approva il bilancio per l’esercizio 2007


Ricavi consolidati a 404 milioni (+6% rispetto ai 381,6 milioni del 2006).

Margine operativo lordo consolidato (EBITDA) a 50,1 milioni di Euro (+31% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente).

Risultato operativo ordinario (EBITNAR)  a 37,8 milioni di Euro (+45% rispetto ai 26 milioni del 2006).

Utile netto di esercizio consolidato pari a 18,1 milioni di Euro (4,1 milioni nel 2006).

Dividendo a Euro 0,07 per azione (+17% rispetto al dividendo distribuito nel 2006), stacco della cedola 28 aprile e pagamento 2 maggio 2008.

Autorizzato il Consiglio d'Amministrazione ad effettuare operazioni di buy-back.


Bologna, 15 aprile 2008
- L'Assemblea ordinaria degli azionisti di Datalogic S.p.A. ha approvato oggi il bilancio d'esercizio al 31 dicembre 2007 ed ha deliberato la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,07 per azione.

Il dividendo - che nell'esercizio precedente era stato di Euro 0,06 per azione - prevede lo stacco della cedola (n. 2) il 28 aprile e il pagamento a partire dal 2 maggio 2008.

Nel corso del 2007, i ricavi sono cresciuti del 6% attestandosi a 404 milioni di Euro (381,6 milioni al 31 dicembre 2006). 

Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) si è attestato a 50,1 milioni di Euro (+31% rispetto agli 11,8 milioni del 2006); il Risultato operativo ordinario (EBITANR), pari a 37,8 milioni di Euro (26 milioni nel corso dell'esercizio precedente), risulta in crescita del 45%. L'utile netto consolidato raggiunge quota 18,1 milioni di Euro (4,1 milioni nel corrispondente periodo dell'esercizio precedente).

La posizione finanziaria netta di Datalogic al 31 dicembre 2007 è negativa per 62,5 milioni di Euro, in aumento rispetto a quella al 31 dicembre 2006 (negativa per 58,3 milioni di Euro) ma in netto miglioramento rispetto a quella al 30 giugno 2007 (negativa per 71,8 milioni). Da segnalare che nel corso dell'anno sono state acquistate azioni proprie per circa 28,9 milioni di Euro e sono stati pagati dividendi per 3,8 milioni di Euro. Al "lordo" dell'acquisto di azioni proprie, la posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2007 risulterebbe negativa per 34,3 milioni di Euro, in forte miglioramento rispetto a quella al 31 dicembre 2006, negativa per 50 milioni di Euro.

Si ricorda inoltre che, in data 20 febbraio 2008, l'Assemblea Straordinaria dei Soci ha approvato la proposta di riduzione del capitale sociale mediante l'annullamento di n. 5.409.981 azioni proprie (pari all' 8,472% del capitale sociale). A seguito dell'annullamento delle azioni proprie, il capitale sociale sarà pertanto composto da n. 58.446.491 azioni ordinarie del valore nominale di Euro 0,52 per azione ed ammonterà a Euro 30.392.175,32.

Nel corso della riunione, è stato infine autorizzato il Consiglio di Amministrazione ad effettuare operazioni di acquisto e di vendita di azioni proprie. Le operazioni di buy-back trovano motivazione nella volontà di Datalogic di svolgere un'azione stabilizzatrice che migliori la liquidità del titolo.

Più in dettaglio, l'autorizzazione riguarda l'acquisto, e la loro successiva disposizione, fino ad un massimo di 5.800.000 azioni ordinarie Datalogic S.p.A. - pari al 9,9% del capitale sociale - per il periodo intercorrente tra la data odierna e quella in cui l'Assemblea sarà convocata per l'approvazione del bilancio per l'esercizio 2008, ovvero 18 mesi.

Secondo il piano approvato il prezzo di acquisto per ogni azione ordinaria sarà compreso tra il valore nominale di 2 Euro e 20 Euro.

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari - Dott. Marco Rondelli - dichiara, ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza, che l'informativa contabile contenuta nel comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.