/upload/header/investor.jpg

Ricavi preliminari di vendita in crescita del 4,4% a 119,8 milioni di Euro nel quarto trimestre 2013 rispetto a 114,7 milioni di Euro nel quarto trimestre 2012

I ricavi preliminari di vendita dell’esercizio 2013 si attestano a 450,6 milioni di Euro rispetto a 462,3 milioni di Euro dell’esercizio precedente

Bologna, 16 Gennaio 2014 – Datalogic S.p.A. (Borsa Italiana S.p.A.: DAL), società quotata presso il Mercato Telematico Azionario – Segmento Star – organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. (“Datalogic”) e leader mondiale nei mercati dell’acquisizione automatica dei dati e dell’automazione industriale e produttore di lettori di codici a barre, mobile computer per la raccolta dati, sensori, sistemi di visione e sistemi di marcatura laser, annuncia i dati dei ricavi di vendita preliminari del quarto trimestre 2013 e dell’intero esercizio 2013.

I ricavi preliminari delle vendite del quarto trimestre 2013 si attestano a 119,8 milioni di Euro con una crescita del 4,4% (+6,8% a cambi Euro/Dollaro costanti) rispetto ai 114,7 milioni di Euro conseguiti nel quarto trimestre 2012 e una crescita del 7% rispetto ai 112 milioni di Euro registrati nel terzo trimestre 2013.

Il Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Datalogic, Romano Volta, ha così commentato: “I risultati del trimestre hanno registrato segnali incoraggianti rispetto al terzo trimestre dell’anno, evidenziando un andamento di crescita che è stato confermato anche dal booking di questo periodo. Da segnalare il più che positivo risultato ottenuto nel segmento ADC trainato, in particolare, da un generale recupero del mercato americano dove si iniziano a registrare i primi segnali di ripresa e di ritorno agli investimenti nel segmento retail. Datalogic, quale azienda leader del settore con prodotti e soluzioni altamente innovativi, riteniamo potrà beneficiare di questa tendenza nel corso dell’esercizio 2014”.

Il booking nel corso del trimestre – gli ordini già acquisiti – è stato pari a 119,8 milioni di Euro.

La Divisione ADC (Automatic Data Capture) specializzata nella produzione di scanner fissi per il mercato retail, e di lettori manuali e mobile computers per uso professionale, ha registrato un fatturato di 79,5 milioni di Euro in crescita del 16,2% rispetto ai 68,4 milioni di Euro nel terzo trimestre 2013 e del 5% rispetto ai 75,7 milioni di Euro nel quarto trimestre 2012. Tale divisione ha iniziato a beneficiare del lancio di nuovi prodotti nel corso dell’esercizio, in particolare nel segmento degli scanner fissi, e di un generale recupero del mercato statunitense.

La Divisione Industrial Automation specializzata nella produzione di sistemi d’identificazione automatica, sicurezza, rilevazione e marcatura per il mercato dell’Automazione Industriale, ha registrato un fatturato di 32,9 milioni di Euro, in contrazione dell’8,4% rispetto ai 35,9 milioni di Euro conseguiti nel terzo trimestre 2013 e in miglioramento del 4,1% rispetto al quarto trimestre 2012 pari a 31,6 milioni di Euro. Il minore contributo della divisione rispetto al trimestre precedente è principalmente dovuto al settore Trasportation & Logistic.

Infine Informatics ha registrato un fatturato pari a 7,4 milioni di Euro rispetto ai 7,8 milioni di Euro del terzo trimestre 2013 e in linea ai 7,4 milioni di Euro del quarto trimestre 2012.

I ricavi di vendita consolidati preliminari dell’esercizio 2013 si attestano a 450,6 milioni di Euro, con una contrazione del 2,5% rispetto all’esercizio 2012 (-0,9% a cambi Euro/Dollaro costanti).

I risultati consolidati al 31 dicembre 2013 verranno approvati nel prossimo Consiglio di Amministrazione che si terrà in data 6 marzo 2014.