/upload/header/investor.jpg

Semplificata e razionalizzata la struttura organizzativa della Divisione Datalogic Automation

Approvato il progetto di fusione per incorporazione in Datalogic Automation S.r.l.

Bologna 27 Marzo 2009 -  Le Assemblee dei Soci di Datalogic Automation S.r.l., Infra S.r.l., Datasensor S.p.A. e Laservall S.p.A., riunitesi ieri in seduta straordinaria, hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione in Datalogic Automation S.r.l., società attiva nel settore dell'automazione industriale e controllata al 100% da Datalogic S.p.A.

L'operazione di fusione per incorporazione trova ragione e spiegazione nell'esigenza di proseguire nella riorganizzazione del Gruppo Datalogic, già avviata nel corso del 2007, attraverso una semplificazione della struttura societaria della Divisione Automation.

Tale fusione darà luogo ad un'unica società che opererà nel mercato dell'identificazione automatica (scanner fissi e radio frequenza), della rilevazione (sensori) e della marcatura (marcatori laser) per il settore dell'automazione industriale e sarà in grado di offrire ai clienti una gamma completa di soluzioni per l'ottimizzazione dei processi nelle applicazioni industriali e logistiche.

E' questo un importante passo nel processo di riorganizzazione della Datalogic Automation iniziato alla fine dello scorso anno in quanto consentirà, attraverso una maggior integrazione fra le diverse linee di prodotto delle divisioni, una razionalizzazione della rete di vendita e un miglior sfruttamento delle piattaforme tecnologiche comuni.

La fusione avrà effetti fiscali e contabili retroattivi al 1° gennaio 2009 ed effetto giuridico a partire dalla data dell'iscrizione dell'atto di fusione nel Registro delle Imprese come previsto dall'art. 2504/bis c.c., secondo comma.

Si segnala infine che dalla fusione non deriveranno effetti economici, patrimoniali e finanziari sul bilancio consolidato del Gruppo Datalogic.