Ancora una volta Datalogic si conferma quale azienda top nella gestione delle risorse umane: per il terzo anno consecutivo, l'azienda bolognese ottiene il riconoscimento “Top Employers” quale realtà eccellente nella gestione del capitale umano e delle best practices nel campo delle risorse umane

Bologna, 22 Marzo 2011 - Il Gruppo Datalogic, azienda italiana leader nel mercato dei lettori di codici a barre, di mobile computer per la raccolta dati, di sistemi a tecnologia RFID e visione, ha ottenuto, per il terzo anno consecutivo, il riconoscimentoTop Employers”.

Il prestigioso riconoscimento viene assegnato annualmente dal CRF Institute, l'organizzazione internazionale che dal 1991 analizza e certifica oltre 2.500 società in tutto il mondo. Le aziende selezionate vengono valutate con un punteggio da 1 a 5 in base a severi standard previsti che prendono in esame la gestione e valorizzazione delle Risorse Umane con riferimento a politiche retributive, condizioni di lavoro e benefit, cultura aziendale, formazione e sviluppo, opportunità di carriera.

Datalogic ha ottenuto un rating elevatissimo in tutti i cinque campi di valutazione (“Politiche Retributive”, “Condizioni di Lavoro e Benefit”, “Cultura aziendale”, “Formazione e Sviluppo” e “Opportunità di carriera”), raggiungendo il rating più elevato in due ambiti “Condizioni di lavoro e Benefit” e “Formazione e sviluppo” e l’ eccellenza nel settore “Cultura aziendale”.

La ricerca Top Employer ha inoltre evidenziato le aree di distinzione che caratterizzano l’azienda, rappresentate da Innovazione; Knowledge management; Programmi di sviluppo e formazione; Coaching e mentoring e Valorizzazione della performance.

L’azienda bolognese si annovera così nuovamente nell’autorevole gruppo di aziende che costituiscono esempi positivi e sfidanti nel panorama imprenditoriale italiano e dimostra ancora una volta di essere una realtà internazionale che opera managerialmente con successo nei paesi di tutto il mondo, con importanti investimenti nell’R&D nell’ordine del 7% del fatturato che consentono il lancio di prodotti e soluzioni altamente innovativi e con tecnologie all’avanguardia protette da un patrimonio di circa 900 brevetti.

La cerimonia di assegnazione dei riconoscimenti si è tenuta ieri, lunedì 21 marzo, presso la prestigiosa cornice della Terrazza Martini a Milano.


Mauro Sacchetto, Amministratore Delegato di Datalogic S.p.A., ha così commentato: ottenere nuovamente questo autorevole riconoscimento internazionale è sicuramente per tutti noi motivo di profondo orgoglio. Un successo raggiunto grazie all’impegno e alla dedizione di tutti coloro che collaborano con Datalogic, in 30 paesi nel mondo, che hanno saputo creare un vero e proprio Gruppo e una comunità sempre più compatta e attenta all’innovazione, e orientata verso una crescita e uno sviluppo costante. Il vero patrimonio di Datalogic sono le sue persone che riescono a trasformare l’impegno del singolo in forza collettiva, in integrazione multiculturale, caratteristiche che sono oggi il vero motore propulsivo e l’ asset vincente di Datalogic. E’ questa, infine, l’occasione, per un doveroso ringraziamento a tutte le donne e gli uomini di Datalogic che, con indubbia dedizione, hanno contribuito a rendere il nostro Gruppo più competitivo e unito nell’affrontare con successo le sfide del futuro”.


Il profilo di Datalogic con il dettaglio del rating, i punti di eccellenza e il ritratto aziendale sono pubblicati sul volume Top Employers Italia 2011 consultabile online sul sito: www.topemployers.it