Come si valutano e valorizzano i brevetti: è questo il tema affrontato dal workshop organizzato dal Centro Innovami che ha visto la partecipazione di Datalogic

Bologna, 22 giugno 2010 - Lo sfruttamento efficace delle risorse intangibili ed in particolare dei titoli di proprietà industriale (brevetti, marchi, disegni e modelli) rappresenta, in modo crescente, una fonte importante di vantaggio competitivo per le aziende. A tale proposito, diventa sempre più determinante misurare il ritorno economico che si può estrarre da tali strumenti.

E' su questo importante tema che Datalogic S.p.A. ha partecipato al workshop dal titolo "Come si valutano e valorizzano i brevetti? Metodi ed esperienze aziendali" dello scorso 18 giugno, organizzato dal "Centro Innovami", in collaborazione con l'Università di Bologna e con Cna Emilia Romagna.

Il workshop si è proposto di fornire un quadro dei diversi metodi esistenti per la valutazione economica dei brevetti, con particolare attenzione all'approccio messo a punto da Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, Associazione Bancaria Italiana, Confindustria e Conferenza dei Rettori delle Università Italiane per la valutazione dei brevetti delle piccole e medie imprese.

In particolare, all'iniziativa rivolta ad imprenditori, ricercatori, consulenti e professionisti del settore, Datalogic ha preso parte con un intervento sulla valutazione del portafoglio brevetti aziendale per l'ottimizzazione della gestione interna.

Innanzitutto, la testimonianza di Datalogic - condotta da Beatrice Parenti, Intellectual Property Supervisor Datalogic - ha illustrato perché è importante per l'azienda presidiare la valutazione del portafoglio brevetti dell'intero Gruppo Datalogic: per monitorare le aree tecnologiche maggiormente coinvolte e l'utilizzo di tecnologia brevettata sui prodotti; per aggiornare costantemente i drivers per la strategia di brevettazione (aree geografiche, ambiti tecnologici); nonché per supportare il Management nelle valutazioni strategiche relative all'acquisto, la vendita, il licensing e l'enforcement di brevetti.

Inoltre, l'intervento Datalogic ha illustrato le modalità generali con le quali viene realizzata la valutazione dei brevetti. La valutazione prevede anche l'utilizzo di un tool definito ad hoc per Datalogic che permette di monitorare gli aspetti di maggior interesse di un brevetto (valore tecnologico, valore economico, valore strategico).