Datalogic annuncia il QuickScan QBT2400 e il QM2400, gli scanner cordless entry level con tecnologia 2D area imager

Bologna, 28 Agosto 2014 – Datalogic, leader mondiale nei settori dell’acquisizione automatica dei dati e dell’automazione industriale, nonché produttore di lettori di codici a barre, mobile computer, sensori, sistemi di visione e marcatura laser, è lieta di annunciare la disponibilità sul mercato del QuickScan™ QBT2400 e del QM2400, le versioni cordless degli scanner imager appartenenti alla famiglia QuickScan 2D e facenti parte della serie di lettori manuali di codici a barre general purpose di Datalogic ADC.

I codici a barre 2D sono sempre più diffusi ed utilizzati in diversi settori per  gestire le attività di raccolta automatica dei dati. Ora che la tecnologia area imaging è consolidata ed i prezzi sono più accessibili, i lettori di codici a barre 2D sono sempre più richiesti. I prodotti serie QuickScan di Datalogic hanno un prezzo contenuto e sono grado di garantire ottime performance di lettura, velocità e accuratezza in fase di acquisizione dati sia dei codici 1D che di numerose simbologie 2D e dei codici stacked, come ad esempio il PDF417.

La connessione wireless, che per questi nuovi prodotti prevede una raggio d‘azione fino a 25 metri, permette all’operatore di muoversi dalla postazione di lavoro in completa mobilità, senza avere l’ingombro dei cavi. In un punto vendita può essere usato, ad esempio, per gestire le attività di rifornimento a scaffale, per l’inventario, per la verifica dei prezzi e per  l’acquisizione di codici su schermi di cellulare e delle carte fedeltà.

Il QuickScan QBT2400 2D imager è la versione wireless Bluetooth®, in grado di trasmettere i dati all'host sia attraverso l’apposito cradle, che a qualsiasi dispositivo compatibile Bluetooth v3.0. Questo lettore si può inoltre connettere, attraverso il profilo Bluetooth HID, a qualsiasi tablet con sistema operativo iOS piuttosto che Android.

Il QuickScan QM2400 2D imager è invece lo scanner dotato di tecnologia STAR2.0 Cordless System™ di Datalogic, per comunicazioni radio in narrow band in frequenza 433MHz sicure e senza il rischio di interferenza con infrastrutture Wi-Fi e con una bassa sensibilità agli ostacoli come muri in cemento, legno o scaffali in metallo.

Con l'intento di ridurre lo stress visivo dell'operatore durante le quotidiane attività di scansione, sia il QuickScan™ QBT2400 che il QM2400 sono stati dotati di un nuovo sistema di illuminazione e di puntamento codici. L’emissione di una luce soft di colore rosso scuro, combinata con due LED blu di forma triangolare che consente di mirare esattamente il codice a barre da leggere, permettono di avere un sistema di puntamento preciso e poco fastidioso per la vista, in grado di ottimizzare l’efficienza delle operazioni. 

Entrambi i modelli sono poi dotati di tecnologia Datalogic ‘Green Spot’ che, grazie all’emissione di uno spot verde direttamente sul codice appena acquisito, garantiscono un’ulteriore conferma visiva di buona lettura.

Con la progettazione e sviluppo di questi due nuovi lettori cordless imager, Datalogic dimostra ancora una volta di essere un’azienda con un approccio tecnologico innovativo, in grado di rispettare le reali esigenze dei propri clienti” ha dichiarato Giulio Berzuini, GM & VP della Business Unit Handheld di Datalogic ADC e VP Sales ADC EMEA. “Inoltre, siamo lieti di poter offrire questi due nuovi scanner bar code dal design ergonomico, resistenti, affidabili e dalle ottime prestazioni di lettura, ad un prezzo decisamente interessante.”

Altre caratteristiche distintive di questi nuovi scanner cordless sono: l’innovativo pacco batteria agli ioni di litio (Li-Ion), facilmente sostituibile dall’utente e che permette di cambiare contemporaneamente sia le batterie che i contatti dello scanner; la possibilità di ricarica tramite cavo USB/Micro USB; l’utilizzo in modalità batch in grado di memorizzare oltre 500 codici lineari.

Infine, i nuovi device Datalogic, seppur di tipo entry level, hanno una classe di protezione IP42 contro acqua e polvere e sono in grado di supportare cadute su cemento da 1,5 mt.

Grazie alle caratteristiche uniche e alla loro versatilità, l’utilizzo di questi nuovi scanner bar code imager è consigliato non solo nel settore retail, ma anche in ambiente office, nelle banche, negli uffici postali e in applicazioni di ticketing per il controllo accessi.