Datalogic in mostra a Palazzo Strozzi accanto a capolavori del Rinascimento per un’innovativa esperienza di partecipazione attiva alla mostra “Denaro e Bellezza. I banchieri, Botticelli e il rogo delle vanità”

Firenze - L’arte e la storia del sistema bancario uniti alla modernità e all’innovazione rappresentata dai prodotti Datalogic. E’ possibile trovare tutto questo all’interno della mostra dal titolo “Denaro e Bellezza. I banchieri, Botticelli e il rogo delle vanità”, in programma a Firenze, Palazzo Strozzi, dal 17 settembre 2011 al 22 gennaio 2012, dove capolavori di Botticelli, Beato Angelico ed altri grandi artisti del Rinascimento, illustrano come il fiorire del moderno sistema bancario sia stato parallelo alla maggiore stagione artistica del mondo occidentale.

Datalogic, azienda leader nel mercato dei lettori di codici a barre, di mobile computer per la raccolta dati, di sistemi a tecnologia RFID e visione, è stata selezionata come uno dei partner tecnologici della mostra, contribuendo allo sviluppo di un’applicazione che permette ai visitatori di interagire in prima persona con la storia dell’invenzione del sistema bancario moderno e del progresso economico cui ha dato origine.

Il modello di scanner Datalogic Magellan 1100i e’ protagonista di un particolare gioco interattivo per aiutare i visitatori a ricostruire la vita e l’economia europea dal Medioevo al Rinascimento. Grazie a Datalogic, i visitatori potranno essere attivi in questo percorso, entrando virtualmente nella vita delle famiglie che ebbero il controllo del sistema, e, sperimentando in prima persona le difficoltà, i timori e le modalità con le quali i banchieri dell’epoca effettuavano i loro investimenti, avviando quel sistema bancario che tuttora contraddistingue la nostra economia.

"Invece di raccontare il denaro e il sistema bancario solo attraverso immagini, oggetti ed etichette", afferma James Bradburne, direttore della Fondazione Palazzo Strozzi, "abbiamo deciso di creare un modo diverso per i visitatori di capire come i banchieri guadagnavano nel Rinascimento e questo ha comportato l’introduzione di bar codes e scanners, e la creazione di un gioco per interattivo che accompagna i visitatori attraverso tutte le fasi dell’investimento".

Il gioco consiste nell’investire 1000 fiorini virtuali attraverso un sistema che simula i trend economici dell’epoca. Utilizzando il bar code stampato sul biglietto e letto dallo scanner di Datalogic, sarà possibile abbinare gli esiti degli investimenti ai singoli visitatori, che sapranno, alla fine del gioco, quanto hanno fruttato gli investimenti effettuati!


Per ulteriori informazioni sulla mostra:
“Denaro e Bellezza. I banchieri, Botticelli e il rogo delle vanità”
Firenze - Palazzo Strozzi, dal 17 settembre 2011 al 22 gennaio 2012.
(http://www.palazzostrozzi.org/Sezione.jsp?idSezione=292)