DATALOGIC presenta a SPS IPC Drives 2014 le principali novità per l’automazione industriale

Bologna, 30 Ottobre, 2014 – Datalogic sarà presente a SPS IPC DRIVES padiglione 7 – stand 710 (25 - 27 Novembre, Norimberga), per presentare il proprio portafoglio di prodotti per tutte le principali applicazioni nel campo dell’automazione industriale, dagli scanner laser industriali, ai sensori e dispositivi di sicurezza, dalle telecamere e sistemi di visione ai marcatori laser, nonché soluzioni integrate per i principali ambiti applicativi industriali.

Datalogic da oltre 40 anni è l’esperto in tutte le tecnologie di lettura dei codici a barre grazie all’ampia gamma di tecnologie laser scanner, imager e camere lineari. Sulla base di questa esperienza e leadership nelle soluzioni di Identificazione, Datalogic propone a SPS IPC DRIVES di Norimberga i nuovi laser scanner DS2100N e DS2400N, prodotti innovativi dotati di comunicazione integrata Ethernet e Fieldbus industriali.

I nuovi lettori offrono elevate prestazioni di lettura unite alla possibilità di trasmettere i dati mediante il protocollo Profinet, Ethernet-IP, Ethernet TCP-IP. Grazie a una soluzione meccanica compatta e flessibile che permette la rotazione dei connettori, DS2100 e DS2400 sono unici sul mercato e offrono prestazioni al top di gamma, comunicazione integrata secondo i principali standard industriali e facilità di installazione. Con le nuove opzioni di connettività Datalogic arricchisce il proprio portafoglio di compact laser scanner destinati ad applicazioni nell’ambito della Logistica, dei Magazzini Automatici e della Produzione.

Oltre alle novità per i laser scanner, Datalogic presenterà la famiglia di imager Matrix al completo: Matrix 410™, il lettore 2D compatto, modulare, flessibile e versatile per applicazioni industriali che integra sensori da 1,3 e 2,0 megapixel; Matrix 210™, lettore imager ultra-compatto con prestazioni di lettura estreme e connettività Ethernet integrata e Matrix 300™, il nuovo lettore di codici a barre ultra compatto, progettato per fornire altissime prestazioni nelle applicazioni ad alta velocità e nel Direct Part Marking (DPM).

Datalogic coglie l’occasione della presenza a SPS IPC Drives 2014 per presentare anche la nuova rivoluzionaria Smart Camera P-Series, in grado di fissare un nuovo standard nel settore della visione artificiale, incorporando le elevate prestazioni delle più avanzate smart camera nel design compatto di un sensore di visione. Lenti e illuminatori incorporati sono completamente intercambiabili e possono essere montati e sostituiti con facilità. Cinque lunghezze focali e sette opzioni di illuminazione risultato in 70 diverse combinazioni che forniscono eccezionale flessibilità di installazione e offrono capacità di acquisizione di immagini di qualità superiore.

Per il segmento Sensori e Sicurezza, Datalogic presenta la nuova serie di sensori fotoelettrici miniatura S100. Grazie alle dimensioni miniatura standard di soli 20x32x12 mm e al layout unico caratterizzato da quattro fori per il fissaggio, i sensori S100 rappresentano la soluzione universale adatta ad ogni esigenza di montaggio. La disponibilità di tutte le funzioni ottiche standard combinata ai costi contenuti rendono questi sensori la soluzione ideale per le macchine automatiche e le linee di trasporto o di immagazzinamento che richiedono numerosi punti di rilevazione, senza la necessità di intervenire sulla regolazione di ogni sensore.      

In ambito sicurezza, Datalogic introduce le nuove barriere con contenitore brevettato in acciaio inox SG4-H che offrono le maggiori prestazioni di protezione meccanica e design igienico per applicazioni nel processing e packaging farmaceutico. Le barriere di sicurezza SG4-H hanno dimensioni compatte 30x50mm, con altezze controllate di 300 o 450 mm, risoluzione di 14mm per livello di protezione dito, distanze operative fino a 6m, grado di tenuta meccanica IP67 e IP69K senza necessità di ulteriori accessori di protezione.

Gli ospiti avranno inoltre l’opportunità di vedere un vero e proprio esempio di capacità di integrazione tra marcatura laser, sistemi di visione, di identificazione e sensori: la demo Integrated Mark and Read Automation che si basa interamente su tre principali linee di prodotto Datalogic: la nuova Smart Camera T47, l'innovativo sistema di Marcatura Fiber Laser Arex e la nuova soluzione DPM Matrix 300. I sistemi “Integrated Mark” and “Read Automation” mostrano abilità imparagonabili nell’ auto-selezione dei parametri laser più indicati in base al tipo di materiale da rilevare, nell’auto-posizionamento del segnale sul bersaglio con individuazione totalmente automatica della posizione e dell'orientamento, nel contrassegno di controllo della qualità del segnale per convalidare la leggibilità del codice e nell’encoder incrementale per controllare il posizionamento della tavola rotante.

Oltre alle novità prodotti, Datalogic presenta “live simulation” una vasta gamma di applicazioni in ambito industriale:

  • Soluzione integrata per applicazione bottling, che mostra la potente integrazione end-to-end dei prodotti Datalogic in una riproduzione realistica di linea packaging di imbottigliamento:
    • DS3 area sensor per rilevamento materiali trasparenti e controllo livello del liquido
    • Sensori serie S8 per rilevazione oggetti trasparenti
    • Sensore di visione DataVS2 per controllo presenza/assenza etichetta
    • Sensori UV luminescenti serie LD46 per rilevazione etichetta
    • Smart camera T40 per lettura OCR
    • Imager Matrix 300TM  per lettura codice a barre su etichetta
    • Smart Camera A30 per rilevamento posizione tappo e livello del liquido
  • Label inspection, che utilizza la nuovissima smart camera P-Series, per mostrare come ispezionare le differenti variabili sull’etichetta (es. peso del prodotto, costo, ingredienti e promozioni in corso) attraverso il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) 
  • Guida Robot, che mostra un sistema integrato di guida robot basato sulla smart camera T47, Matrix 300 e i sensori Datalogic applicati ad un robot Mitsubishi.