Datalogic: Shopevolution, boom di vendite nella GDO. Raddoppiati i punti vendita europei che utilizzano la soluzione di ‘Self-Shopping’

Boom di vendite di Shopevolution, la soluzione di self-shopping pensata per il mondo retail. Sono raddoppiati i punti vendita della grande distribuzione organizzata europea che utilizzano questo servizio ai clienti: più tempo da spendere tra gli scaffali, e pagamenti alle casse più veloci.

Bologna, 29 ottobre 2007 - Boom di vendite per Datalogic Enterprise Business Solutions (EBS): entro quest’anno saranno 200 i supermercati, ipermercati e cash&carry dotati del sistema ideato da Datalogic. Il che significa che la soluzione “Shopevolution” andrà al raddoppio a fine 2007, rispetto a quelli che erano in uso nel 2006.
Datalogic è leader di settore in Italia, con 120 punti vendita della GDO che si sono dotati di Shopevolution, in Francia (39 punti vendita) e in Belgio (30 punti vendita). *

Shopevolution: presenza nei punti vendita della GDO a fine 2007

  •  Leader in Italia con 120 punti vendita (Esselunga, Coop, Conad-Leclerc, Finiper, Carrefour)
  •  Leader in Francia con 39 punti vendita (Géant Casino, Casino Supermaché)
  •  Leader in Belgio con 30 punti vendita (Delhaize)
  •  Danimarca, 2 punti vendita (Inco)

Il trend dello shopping, secondo le statistiche e le indagini di settore, evidenzia i nuovi comportamenti dei clienti nei punti vendita della grande distribuzione, che conferma l’apprezzamento da parte del consumatore dell'utilizzo di tecnologie innovative per aumentare il tempo dedicato alla ‘shopping experience’ e ridurre quello alla cassa.

Un trend su cui Datalogic ha puntato e ha investito, introducendo già nel 2001 la soluzione Shopevolution, in grado di offrire un servizio piacevole e molto gradito al consumatore, che quindi aumenta il suo grado di fidelizzazione all’insegna.
“I lusinghieri risultati di vendita registrati quest’anno, ci confermano che la scelta di puntare su Shopevolution è stata vincente”, sottolinea  Roberto Tunioli, ad e vice-presidente Datalogic.

Il Self-Shopping rende l’esperienza di spesa più rapida e pratica perché permette al cliente di leggere personalmente il codice a barre presente sui prodotti che intende acquistare, avere tutte le informazioni sulla qualità dei prodotti, le ricette, verificando il valore totale degli acquisti che pagherà poi in cassa. I clienti visualizzano in tempo reale sul terminale Shopevolution le informazioni sugli sconti e le promozioni che ci sono sulle referenze in vendita.
Il consumatore ha poi a disposizione sempre più tempo da trascorrere tra le corsie del supermercato per riempire il carrello della spesa facendo le opportune scelte: grazie a servizi come ‘fast pay’ alle casse, nel prossimo futuro potrà pagare direttamente con il terminale Shopevolution.

Per questo, Datalogic continuerà sempre di più ad investire in tecnologie che portano verso un’integrazione sempre più spinta tra i diversi servizi offerti al cliente, come self-shopping, fast pay alle casse, order picking per le spese ordinate on-line, digital merchandising (messaggi multimediali informativi e promozionali dentro e fuori dal negozio con Shopevolution e i telefonini).

Il terminale Shopevolution potrebbe diventare nei prossimi anni un dispositivo per la vita di ogni giorno e non solo per fare la spesa, ma da utilizzare anche al di fuori dal supermercato, eclettico e dotato di molteplici funzioni. Come il lettore MP3, il navigatore satellitare in auto, la possibilità di riepilogare la lista della spesa da preparare a casa scannerizzando i codici a barre dai prodotti o da un catalogo, visualizzare il leaflet delle promozioni del supermercato di fiducia.