Il punto sulla nuova Datalogic Automation con l’Amministratore Delegato, Lamberto Girolomoni.

Bologna, 16 Marzo 2009 - Lamberto Girolomoni è il nuovo Amministratore Delegato di Datalogic Automation, divisione del Gruppo Datalogic e tra i maggiori produttori al mondo di soluzioni per l'identificazione automatica, rilevazione e marcatura che dal 2009 opera sul mercato con un'offerta molto ampia dedicata al mondo della Factory Automation e indirizzata ai settori Packaging Machinery & Machinery, Automotive, Electronics & Solar.
"Il primo goal che dobbiamo realizzare - ha spiegato il nuovo AD - è quello di creare una squadra di lavoro che si riconosca negli obiettivi assegnati: la prima azione, dunque, consiste nel condividere con tutti i dipendenti gli obiettivi da perseguire. Da qui l'esigenza di una valida strategia di comunicazione interna per informare e coinvolgere tutti i collaboratori: fra le prime significative iniziative attivate c'è la nuova newsletter "Dataletter" di Datalogic Automation".

"I cambiamenti in atto dovuti, da un lato, alla riorganizzazione interna dell'azienda e, dall'altro, alla difficile congiuntura economica mondiale - ha continuato Girolomoni - impongono flessibilità e apertura al cambiamento da parte di tutti, con la consapevolezza che "l'azienda siamo noi". Sarà fondamentale per l'azienda, innanzi tutto, favorire una forte integrazione delle Business Unit, utilizzando adeguati strumenti. Ciascuna risorsa si potrà così identificare in primis in Datalogic Automation e poi nella propria BU".
Strategie aziendali che sono state illustrate in occasione del primo Sales Meeting della nuova organizzazione che si è tenuto lo scorso febbraio. Quattro giorni d'incontri che hanno coinvolto, oltre ai vertici aziendali, l'intera forza commerciale e marketing.

"Indubbiamente quest'iniziativa - ha aggiunto Girolomoni - è stata molto utile per due motivi fondamentali. Da un lato, questo primo Sales Meeting della nuova Datalogic Automation è stato essenziale per chiarire la nuova organizzazione interna e per creare un'unica identità aziendale: senz'altro, ha permesso una migliore conoscenza delle persone, grazie anche alle belle serate conviviali. Inoltre, l'iniziativa è stata di grande rilevanza da un punto di vista tecnico: i dipendenti della squadra Datalogic Automation hanno, infatti, partecipato per l'occasione ad un training sulle tecnologie di base e l'overview di gamma delle Business Unit, esplorando le principali caratteristiche dei prodotti e delle applicazioni. Un altro strumento per lo scambio delle competenze proposto dall'azienda, inoltre, è costituito dai "Tutorial" che permetteranno alle diverse figure commerciali di apprendere anche a distanza. Potersi avvalere di un network di vendita competente sull'intero portafoglio prodotti sarà fondamentale per i successi della nuova Datalogic Automation".

"I valori insiti nel DNA Datalogic - ha concluso - quali entusiasmo, etica, professionalità, spirito di squadra, impegno, tenacia e responsabilità, sono alla base del nostro modo di lavorare, in sinergia con collaboratori, clienti e fornitori. E' importante, inoltre, una profonda condivisione degli obiettivi: è necessario esporre le proprie posizioni confrontandosi, ma una volta presa la decisione si deve procedere tutti nella stessa direzione".