Oltre seicento i partecipanti all’evento “Il Nostro Futuro Insieme!” dedicato a tutti i dipendenti del Gruppo Datalogic Italia. Un momento importante di incontro, un’opportunità per condividere le attività di tutte le società del Gruppo, i risultati attesi e le prospettive per il prossimo futuro

Bologna, 2 dicembre 2009 - Sono stati circa seicento i dipendenti del Gruppo Datalogic Italia che hanno partecipato lo scorso 2 dicembre all'evento "Il Nostro Futuro Insieme" che si è tenuto a Bologna presso il Paladozza.
Un importante momento di incontro di fine anno caratterizzato da un ricco programma di iniziative e dedicato a tutti i dipendenti italiani del Gruppo Datalogic, arrivati a Bologna con pullman provenienti da ogni parte di Italia.
L'evento si è rivelato una vera e propria opportunità per tutti i presenti di condividere le attività dell'anno di tutte le società del Gruppo, i risultati attesi e le prospettive per il futuro.

Dopo il buffet di benvenuto, ha preso la parola l'Amministratore Delegato di Datalogic S.p.A., Mauro Sacchetto. "Siamo qui - ha detto nel suo intervento - per condividere quello che è stato il nostro passato, quello che è il presente e per parlare del nostro futuro. Questo è stato un anno molto difficile per tutto il mercato a livello mondiale e anche Datalogic, come tutti, ha sofferto questa profonda crisi economica. Per questo abbiamo voluto e dovuto cambiare le cose mettendo in campo azioni straordinarie e operando interventi strutturali mirati. E ad oggi, siamo contenti di poterlo dire, i risultati si vedono". Nonostante un sostanziale equilibrio del fatturato del Gruppo nei vari trimestri del 2009, infatti, il terzo trimestre di quest'anno è stato segnato da un evidente miglioramento". "Mi sento di poter dire - ha continuato Sacchetto - che il peggio è passato e che dobbiamo essere orgogliosi di quanto siamo riusciti a fare, operando le giuste scelte, in questo difficile anno. Oggi Datalogic è una barca più solida, capace di navigare in un mare meno profondo. Pertanto siamo pronti per vincere, tutti insieme, le sfide di un mercato difficile, affrontando al meglio, con meno ansia e tanta fiducia, il prossimo anno".

La parola è poi passata all'Ingegner Romano Volta, Presidente di Datalogic S.p.A.: "Sono molto contento di essere qui con voi oggi - ha sottolineato - e sono soddisfatto di come Datalogic abbia reagito a questa profonda crisi del mercato internazionale. Non siamo rimasti fermi, ma abbiamo saputo reagire con prontezza. Datalogic ha saputo ridisegnare se stessa con intelligenza e metodo, grazie a persone preparate e al sacrificio ed impegno straordinario di tutti. Il 2010 sarà ancora un anno difficile, ma Datalogic deve guardare al futuro con serenità perché dopo quest'anno siamo pronti, preparati e ben posizionati per affrontare le sfide che il nuovo anno porterà".

L'evento ha anche proposto gli interventi degli Amministratori Delegati delle varie divisioni del Gruppo Datalogic: Lamberto Girolomoni, AD Datalogic Automation, Gian Paolo Fedrigo, AD Datalogic Mobile e Bill Parnell, AD Datalogic Scanning.

Spazio, inoltre, a premiazioni e riconoscimenti. In primo piano, il gruppo degli inventori grazie ai quali Datalogic, che da sempre investe in innovazione, può vantare un ricco portafoglio di brevetti - 867 in tutto il mondo - e una media di oltre 20 nuovi prodotti all'anno (27 nuovi sviluppi di prodotto solo nell'ultimo anno, tra nuove linee di prodotti, nuovi modelli ed innovazioni tecnologiche). Una vocazione per l'innovazione che ha consentito a Datalogic di aggiudicarsi l'edizione 2009 del prestigioso riconoscimento "Premio Imprese per l'Innovazione".

E' stato poi Alessandro Merati, Direttore HR di Datalogic S.p.A. a premiare, insieme a Mauro Sacchetto e all'Ingegner Volta, l'Ing. Claudio Mazzone per i suoi 11 brevetti, numerosi altri professionisti per i 25 e 35 anni di carriera in Datalogic. Merati ha inoltre presentato i nuovi arrivati nel Gruppo rivolgendo loro un caloroso benvenuto ed infine ha salutato con sentito riconoscimento i professionisti Datalogic andati in pensione nell'anno in corso.
E dopo i dovuti ringraziamenti a tutti i presenti, l'evento si è poi concluso con una grande torta Datalogic e un brindisi di buone feste.