Torino 1989: Auchan porta in Italia un nuovo modo di “fare distribuzione” - Mestre 2009: con Auchan nasce la spesa hi-tech semplice e ricca di Joya, oltreché conveniente

L’ipermercato Auchan sceglie di offrire ai suoi clienti la moderna formula dello shopping interattivo con l’uso Joya di Datalogic per il servizio cassaXpress.

Mestre, 18 maggio 2009 - A 20 anni dall'apertura del primo ipermercato italiano Auchan lancia nel punto vendita di Mestre la spesa "hi-tech" che permette di leggere in tempo reale l'importo della spesa grazie al terminalino (pod) e di eliminare l'attesa alla cassa.
CassaXpress, questo è il nome del nuovo servizio,offre alla clientela un nuovo e rapido modo di fare la spesa adottando Joya™, l'innovativo pod di Datalogic per il self-shopping.

"Abbiamo sempre guardato con interesse a quelle tecnologie che, di fatto, costituiscono un vantaggio concreto per i nostri clienti, sia esso in termini di consapevolezza di acquisto o di gestione del tempo presso il punto vendita. Con questo spirito abbiamo creato nel 2003 Cassamica il sistema di casse self-service facili, veloci e sempre aperte"- ha dichiarato Marino Vignati, Direttore Sistemi di Auchan SpA. "Successivamente a Cassamica abbiamo dato vita a un progetto pilota , che di fatto è il precursore di cassaXpress. La risposta dei nostri clienti è stata immediatamente favorevole ed entusiasta, anche da parte di quelli non necessariamente tecnologicamente evoluti."

Il "cuore" di cassaXpress è Joya, il pod di nuova generazione che rende la spesa più rapida e pratica permettendo al cliente di leggere personalmente il codice a barre sui prodotti che acquista, rappresenta un modo tutto nuovo di vivere il negozio.

Prelevando il Joya da uno dei 4 dispenser situati agli ingressi dell'ipermercato, il consumatore può dare inizio ad una shopping experience allegra e personalizzata: ricca di informazioni per sapere esattamente quanto si sta spendendo durante tutta la spesa, di contenuti e offerte, per chi ama avere una visione completa dei propri acquisti, veloce per chi ha poco tempo e attenta al risparmio.

Con cassaXpress quindi, Auchan, inaugura l'era dello "smart shopping". Sono, infatti, ben 24 le casse automatiche di auto pagamento dedicate ai clienti che utilizzano il servizio cassaXpress, per garantire un pagamento rapidissimo senza dovere togliere nessun prodotto dal carrello.

Nel punto di vendita ci sono inoltre 12 casse self-checkout Cassamica e 20 casse tradizionali servite dall'operatore.

L'accesso al servizio cassaXpress è possibile ai possessori di Carta Auchan e Carta Accord: pagando con la Carta Accord, si potrà godere anche di uno sconto speciale del 5%, fino al 31 dicembre 2009, sul totale degli acquisti.

Un'autentica esperienza di spesa multimediale, rapida e divertente, resa possibile dai ben 270 Joya, caratterizzati dalla cover personalizzata con i colori scelti da Auchan. Un servizio in crescita destinato a toccare, in breve, la quota di 400 pod a completa disposizione della clientela, che potrà inoltre, rivolgersi alle hostess del servizio cassaXpress per qualsiasi consiglio.


"Auchan soddisfa con cassaXpress le esigenze dei consumatori attuali, più consapevoli, più attenti al rapporto tra qualità e prezzo, all'evitare gli sprechi" ha dichiarato Luigi Frison, Marketing Manager di Datalogic Mobile EBS. "I consumatori stanno vivendo gli anni della nuova sobrietà, sono più attenti nella scelta, nomadi della ricerca, surfisti delle offerte, etici e responsabili. In questo senso Joya permette a Auchan di comunicare efficacemente e semplicemente con CassaXpress le offerte, le promozioni e i vantaggi dei propri prodotti, venendo incontro perfettamente alle esigenze di qualità di consumatori che sono diventati sempre più virtuosi".


Datalogic continua così a confermare il proprio successo con ShopevolutionTM e la leadership conquistata, con più di 300 punti di vendita installati, tra Italia, Francia e Belgio. A dimostrazione di quanto siano importanti la conoscenza del mercato, dei clienti e la forte propensione verso l'innovazione, per una costate e continua crescita.