Nel quarto trimestre 2016 i ricavi preliminari di vendita sono risultati pari a 155 milioni di Euro in crescita del 7,6% rispetto ai 143,8 milioni di Euro nel quarto trimestre 2015

I ricavi preliminari di vendita del 2016 si attestano a 576 milioni di Euro, in aumento del 7,7% rispetto ai 535,1 milioni di Euro dell’anno precedente

“Go – Live” del progetto di focalizzazione in ottica cliente di tutti i processi aziendali

Bologna, 27 gennaio 2017 – Il Consiglio di Amministrazione di Datalogic S.p.A. (Borsa Italiana S.p.A.: DAL), società quotata presso il Mercato Telematico Azionario – Segmento Star – organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. (“Datalogic”) e leader mondiale nei settori dell’acquisizione automatica dei dati e dell’automazione industriale e produttore di lettori di codici a barre, mobile computer, sensori per la rilevazione, misura e sicurezza, sistemi di visione e marcatura laser, ha esaminato in data odierna i dati dei ricavi di vendita preliminari del quarto trimestre 2016.

L’Amministratore Delegato del Gruppo Datalogic, Valentina Volta, ha così commentato: “Siamo molto soddisfatti dei ricavi conseguiti nell’ultimo trimestre (che è il migliore nella storia del Gruppo) e nell’intero esercizio 2016, che continuano ad evidenziare un andamento superiore a quello di mercato e in linea con le aspettative. In particolare è continuata la crescita a tassi sostenuti della Divisione ADC nel settore Retail ed in particolare negli scanner fissi a tecnologia imaging e mobile computer dove si registrano crescite a doppia cifra. Nel quarto trimestre forte ripresa in Nord America per la Divisione Industrial Automation, nel settore T&L”.

I ricavi preliminari delle vendite del quarto trimestre 2016 si attestano a 155 milioni di Euro con una crescita del 7,6% rispetto al quarto trimestre 2015 (+7,0% a cambi costanti).

Il booking nel corso del trimestre – gli ordini già acquisiti – è stato pari a 161 milioni di Euro, in crescita dell’1,7% rispetto al quarto trimestre 2015 e del 16,4% rispetto al terzo trimestre 2016.

La Divisione ADC (Automatic Data Capture) specializzata nella produzione di lettori di codici a barre fissi per il mercato retail, di lettori manuali e di mobile computer ad uso professionale, ha registrato un fatturato di 105 milioni di Euro in crescita del 9,1% (+8,4% a cambi costanti) rispetto al quarto trimestre 2015. L’andamento positivo è dovuto alla vincita d’importanti progetti di scanner da banco e lettori manuali in ambito Retail principalmente in Europa.

La Divisione Industrial Automation specializzata nella produzione di sistemi di identificazione automatica, sicurezza, rilevazione e marcatura per il mercato dell’Automazione Industriale, ha registrato un fatturato di 40 milioni di Euro, evidenziando una crescita del 13,9% rispetto al quarto trimestre 2015 (+13,5% a cambi costanti). La divisione beneficia di una crescita sostenuta sia nel T&L, in Nord America e in Europa, sia nel Manufacturing.

La neo costituita Solution Net System Inc., derivante dallo spin off della Business Unit Systems, ha registrato ricavi nel quarto trimestre 2016 pari a 6,4 milioni di Euro in diminuzione del 17,1% rispetto al quarto trimestre 2015 (-17,8% a cambi costanti), mentre Informatics ha evidenziato una crescita dei ricavi del 9,1% a 5,8 milioni di Euro (+7,4% a cambi costanti).

Sui dodici mesi i ricavi preliminari delle vendite riflettono il progressivo miglioramento ottenuto nel quarto trimestre e si attestano a 576 milioni di Euro, con una crescita del 7,7% rispetto ai 535,1 milioni di Euro dei primi dodici mesi del 2015 (+7,6% a cambi costanti). Il booking ha raggiunto 586 milioni di Euro, in crescita del 4% rispetto allo stesso periodo del 2015.

I risultati dell’esercizio 2016 verranno approvati nel prossimo Consiglio di Amministrazione che si terrà in data 9 marzo 2017.

La Società comunica, altresì, l’avvenuto go-live del progetto, già comunicato al mercato in data 4 agosto 2016 e 18 ottobre 2016, finalizzato alla focalizzazione di tutti i processi aziendali in ottica cliente ed al completamento delle relative operazioni societarie che hanno portato le attività delle Divisioni ADC (Automatic Data Capture) e IA (Industrial Automation) a confluire in un’unica entità legale in ciascuna regione in cui il gruppo opera. Suddetto progetto consentirà ai clienti Datalogic delle Industries Retail, Tansportation & Logistics, Manufacturing e Healthcare di poter ulteriormente beneficiare della massima qualità in termini di prodotto ed efficacia dei servizi offerti.