Casi di Successo

Casi di Successo

Casi di Successo

Datalogic fornisce 200 scanner Joya Touch alla Best Retail Chain del Belgio per ottimizzare i processi del punto vendita

PANORAMICA

Tutte le 98 filiali della catena belga di abbigliamento Bel & Bo hanno recentemente iniziato a utilizzare lo scanner Joya Touch. Datalogic ha fornito in totale 200 device, destinati alle attività di riassortimento del materiale e per gestire la nuova normativa sulla privacy.

Bel & Bo è diventato un nome familiare in Belgio negli ultimi 30 anni. Ogni due settimane il retailer lancia una nuova collezione di abbigliamento colorata e di tendenza sia nei punti vendita fisici che sul proprio shop online. L'attenzione si concentra sulla sostenibilità dei prodotti, pur mantenendo una buona qualità ad un prezzo accessibile. Il successo della loro formula è diventato evidente quando, tra le altre cose, Bel & Bo è stata scelta nel 2017-2018, per la sesta volta consecutiva, come la "Migliore Catena di negozi al dettaglio in Belgio" nella categoria della moda femminile. "Stiamo facendo tutto il possibile per rendere il più piacevole possibile la shopping experience per l'intera famiglia", ha commentato Sofie D’Huyvetter, responsabile IT del gruppo.

 

LA SFIDA

Questo approccio ha fatto sì che Bel & Bo dovesse cercare nuovi scanner utili a supportare la strategia aziendale. D’Huyvetter: “La cordialità e l'attenzione al cliente sono caratteristiche fondamentali nei nostri negozi. È per questo motivo che tentiamo di gestire tutti i processi nel modo più ottimale possibile."

I prodotti Datalogic vengono utilizzati nei negozi per scansionare gli articoli in arrivo, trasferirli in altre filiali, tenere traccia delle variazioni delle scorte ed elaborare sconti o i resi. "Gli scanner che avevamo erano obsoleti e non soddisfacevano più alcuni requisiti e alcune specifiche esigenze", ha continuato D’Huyvetter. "Vogliamo essere innovativi e distintivi, sotto ogni punto di vista."

Trovare nuovi prodotti si è reso ancora più necessario per via della nuova legislazione sulla privacy (General Data Protection Regulation, in breve GDPR), entrata in vigore il 25 maggio 2018 in tutta l'UE.

“I nostri clienti hanno sconti aggiuntivi quando usano la carta fedeltà. Possiamo utilizzare i dati di acquisto di ogni cliente per migliorare ulteriormente il nostro servizio, ad esempio presentando offerte personalizzate. Secondo la nuova normativa sulla privacy, il cliente ci deve prima dare l’autorizzazione a gestire queste informazioni. Sappiamo per esperienza che la risposta a lettere o e-mail non è sufficiente per raggiungere un certo livello di servizio. Questo è il motivo per il quale abbiamo cercato una soluzione che potesse ottemperare alla normativa in modo moderno e semplice", ha spiegato D’Huyvetter.

 

LA SOLUZIONE

Gli scanner Joya Touch forniti da Datalogic sembrano soddisfare i requisiti e le esigenze del retailer in tal senso. D’Huyvetter: “Ovviamente abbiamo testato anche altri scanner, ma la soluzione Datalogic si è chiaramente rivelata la migliore da un punto di vista qualitativo e di performance.”  Il device è intuitivo e facile da usare. L'impugnatura a pistola è comoda per gestire le attività di rifornimento degli scaffali, per la gestione delle scorte ed i controlli dei prezzi.

Inoltre, lo scanner può essere personalizzato in vari modi. Lo schermo, ad esempio, presenta il logo Bel & Bo. Joya Touch è completamente regolabile. “La configurazione all'interno del software Datalogic semplifica la copia delle impostazioni da uno scanner all'altro. Non appena le impostazioni desiderate di uno scanner sono completamente impostate, il software crea un codice QR che deve solo essere scansionato per copiare tali impostazioni su qualsiasi altro scanner ", ha aggiunto D’Huyvetter. La modalità Datalogic SureLock impedisce la modifica (indesiderata) delle impostazioni da parte di personale non autorizzato.

Anche soddisfare i requisiti della normativa sulla privacy è risultato un passaggio semplice. Dopo che la fidelity card è stata scansionata alla cassa, apparirà una notifica sul terminale notificando se il cliente ha dato o meno il consenso al trattamento dei dati personali. L'addetto alla verifica eseguirà la scansione del codice, dopodiché Joya Touch verrà consegnato al cliente, che può quindi autorizzare tramite il touchscreen.

 

I RISULTATI

Bel & Bo è molto soddisfatto della soluzione fornita e lo è anche l’utente finale che al momento sta studiando la possibilità di poter utilizzare Joya Touch anche nell’ambito di altri processi operativi. "Ci piacerebbe molto usare lo scanner per ottimizzare ulteriormente la gestione delle scorte. Dovremmo prima adattare il nostro software, ma sono convinto che possiamo seriamente aumentare l'efficienza anche in altri ambiti ", ha concluso D’Huyvetter