Assegnata la seconda borsa di studio Datalogic, in collaborazione con SAIS EUROPE, Johns Hopkins University.

Bologna, 30 marzo 2017. Si rinnova anche quest’anno la collaborazione tra Datalogic, l’azienda bolognese leader mondiale nei mercati dell'automazione industriale e dell'acquisizione automatica dei dati, e SAIS Europe (School of Advanced International Studies), il campus bolognese di Johns Hopkins University , che da oltre 60 anni forma leader di tutto il mondo in affari internazionali. 

Datalogic sostiene da sempre lo sviluppo di giovani talenti, come dimostra  la recente attivazione di un Master per neolaureati in ingegneria, presso la propria divisione di Ricerca e Sviluppo.

Dall’anno scorso, Datalogic accoglie le segnalazioni di SAIS Europe in merito a nominativi di studenti di eccellenza, provenienti da paesi in via di sviluppo, che intendono conseguire il Master of Arts presso il campus di Bologna .  L’elargizione di una Borsa di studio intitolata all’azienda bolognese viene poi assegnata dal comitato di ammissione della Scuola, sulla base del merito accademico e di comprovate necessità finanziarie.

L’anno passato la Borsa era stata elargita a beneficio dell’ingegnere indiano Himmat Singh Sandhu. Quest’anno è stata assegnata a Xun Wang, giovane laureata in legge originaria dello Sichuan, provincia cinese dove Datalogic ha una propria importantissima sede commerciale. Xun, grazie al supporto dell’azienda bolognese, potrà seguire i programmi di formazione post-universitaria dell’università americana su temi legati all’energia e alle risorse ambientali.

Il Direttore di SAIS Europe, Professor Michael G. Plummer, accompagnato da Gabriella Chiappini, Director of Development, sono stati accolti, insieme alla giovane studentessa dall’Ing. Romano Volta, Presidente e fondatore di Datalogic, che li ha guidati in visita alla sede centrale del Gruppo industriale bolognese.

L’amicizia fra Datalogic e SAIS Europe”,  ha dichiarato l’Ing. Volta “è ormai consolidata da tempo. Siamo orgogliosi di poter contribuire alla crescita del nostro territorio e a quella delle eccellenze che in esso prosperano. SAIS Europe è l’unico centro europeo di Johns Hopkins University e da qui sono transitate importanti figure diplomatiche e governative del nostro tempo. Credo sia importante sostenere giovani meritevoli nell’accesso a programmi formativi di eccellenza e investire così nella classe dirigente di domani.”