Datalogic consolida la partnership con Iper, La grande i - Gruppo Finiper

Bologna –16 Maggio 2017Datalogic, leader mondiale nei settori dell’acquisizione automatica dei dati e dell’automazione industriale, consolida la partnership con Finiper, lo storico Gruppo specializzato nella grande distribuzione organizzata.

Gli ipermercati a insegna Iper, La grande i, sono presenti in 7 regioni italiane con 27 punti vendita, che si contraddistinguono per l’elevata qualità dei prodotti, il vasto assortimento e l’estrema cura delle aree di vendita. Per il nuovo punto vendita di Arese (MI), situato all’interno di uno dei più grandi centri commerciali d’Europa, progettato dall’architetto Michele De Lucchi, Iper ha scelto di dotarsi dei più moderni sistemi di check-out e self-shopping di Datalogic.
In particolare, Datalogic ha fornito:

- Joya™, il device Intuitivo ed ergonomico per la spesa in autonomia, che migliora il rapporto tra brand e cliente, accelerandone la fidelizzazione;

- Skorpio™ X3 e Falcon™ X3+ , Mobile Computers per la gestione delle vendite con sistema Click & Collect; - Memor™ X3, device per la gestione dell’inventario e dei processi di back office del punto di vendita;

- Shopevolution, il middleware di Datalogic pensato per il self-shopping, che può essere facilmente integrato con qualsiasi sistema di front e back office nei punti vendita e presso la sede principale, con ogni tipo di POS, per applicazioni di self-payment e gestione dei programmi fedeltà.

Il nostro obiettivo – ha commentato Valerio Cortese, Direttore Sistemi Informativi del Gruppo – è garantire al cliente il miglior servizio possibile, sia da un punto di vista relazionale che tecnologico, per una spesa veloce ed esperienziale. La tecnologia, nel nostro settore, deve rendere ancora più efficienti e rapidi alcuni processi come check-out e payment e facilitare procedure interne come lo stoccaggio delle merci. L’utilizzo di queste tecnologie permette all’azienda di perseguire la propria mission, di rendere la qualità accessibile a tutti, trasmettendo ad ogni cliente i principi ispiratori che guidano le scelte di Iper, La grande i: ampiezza dell’assortimento, qualità, sostenibilità, convenienza e italianità”.

Iper, La grande i, ha introdotto sistemi di self-shopping fin dal 2003 e da allora si affida a Datalogic per proseguire il proprio cammino di innovazione tecnologica e fidelizzazione del cliente. Sono già 16 i punti vendita Iper in Italia dotati dei device Datalogic. “Cerchiamo di seguire il mercato, cercando di stare al passo con i desideri dei nostri clienti. – continua Cortese – Al contempo, ci piace mantenere una relazione di vicinanza umana con la clientela, ad esempio scrivendo a mano i cartelli con le proposte del giorno”.

Le soluzioni Datalogic sono parte attiva anche della nuova proposta IperDrive, il nuovo servizio di Finiper, 100% gratuito, dove la spesa effettuata da smartphone o pc viene ritirata e pagata con moneta elettronica nel punto vendita. Il supporto di Datalogic in questo processo avviene grazie ai device Falcon X3+ e Skorpio X3, terminali utilizzati per leggere i codici a barre dei prodotti prima della consegna al cliente e per il riconoscimento dello stesso tramite la lettura della sua carta fedeltà.
IperDrive sta riscuotendo un grande successo, una recente ricerca di Bem Research ha mostrato che il sito dei supermercati Iper, società del gruppo Finiper, è tra i più apprezzati dai consumatori per l’e-commerce.

“Emanuela Iapelli, Southern EU Sales Director Retail, ha commentato: “Siamo orgogliosi di poter collaborare così intensamente con Finiper, un gruppo innovativo e molto attento alle esigenze dei clienti. Joya e Shopevolution rappresentano due ottime soluzioni per migliorare la shopping experience, ed unite al know-how di Datalogic, frutto di oltre 40 anni di esperienza, soddisfano sia i retailer che i consumatori”.

 

 

Iper Montebello Spa nasce nel 1974, con l’inaugurazione del primo ipermercato italiano; sempre nello stesso anno viene fondata Finiper, che diventerà la holding finanziaria del Gruppo. Il Gruppo Finiper è ancora oggi controllato dal suo fondatore Marco Brunelli, opera prevalentemente nel settore della Grande Distribuzione Organizzata e si suddivide in tre grandi aree: gli ipermercati ad insegna «Iper, La grande i», i supermercati «UNES e U2» e l’attività immobiliare Gli ipermercati a insegna «Iper, La grande i» sono presenti in 7 regioni italiane: 27 punti vendita, che si contraddistinguono per l’elevata qualità dei prodotti freschi, il vasto assortimento alimentare e non, oltre all’estrema cura delle aree di vendita. I supermercati della catena «UNES e U2» invece, acquisita nel 2002, sono presenti in Lombardia, Piemonte, Emilia, Liguria: oltre 130 supermercati e supermarket in franchising.

Il giro di affari del Gruppo Finiper consolidato 2015 si assesta sui 2.6 miliardi di euro per un totale di circa 9.000 dipendenti. La crescita continua culmina nel 2016 con l’inaugurazione del 27esimo ipermercato a insegna «Iper, La grande i» aperto ad Arese, un’eccellenza unica in termini di quantità e qualità di servizi offerti nella cintura milanese, all’interno di un innovativo centro commerciale tra i più grandi d’Europa. La filosofia del Gruppo, basata sullo sviluppo sostenibile, ha trovato massima espressione in questo nuovo progetto: il recupero dell’area dismessa della fabbrica Alfa Romeo di Arese ha infatti rivestito un fattore determinante per la preservazione del territorio, evitando nuovi consumi di suolo e salvando l’intera area dal degrado.