Il Gruppo Datalogic apre 80 nuove posizioni a laureandi e neolaureati da inserire nei centri di ricerca e sviluppo in Italia, Stati Uniti, Cina e Vietnam

Lippo di Calderara (BO), 24 ottobre 2017 - Al via l’Open Day di Datalogic, leader mondiale nelle tecnologie di identificazione automatica dei dati e dei processi di automazione industriale, organizzato con l’obiettivo di selezionare giovani talenti laureati o laureandi in ingegneria e/o in altre materie scientifiche che abbiano voglia di confrontarsi con una realtà internazionale. Il primo step delle selezioni si è tenuto proprio oggi, in occasione dell’Open Day: i candidati hanno già sostenuto un primo colloquio con senior manager nazionali e internazionali, arrivati per l’occasione anche da sedi estere.

Durante l’Open Day è stata presentata l’azienda insieme alle 80 posizioni aperte di cui una cinquantina in Italia. La ricerca dei candidati è rivolta a laureandi e neolaureati di tutta Italia interessati a far parte di una realtà dinamica e internazionale, provenienti da Facoltà tecnico-scientifiche quali Ingegneria, Fisica, Informatica.

Per primeggiare nel proprio business è necessario assumere le persone migliori. A differenza del passato, la competizione per i giovani talenti ha assunto una dimensione globale. Un’azienda di Bologna deve oggigiorno essere consapevole che un laureato eccellente in ingegneria potrà trovare impiego non solo in Italia ma anche in America o in altri paesi esteri. Pertanto ci siamo chiesti quali fossero gli strumenti migliori per competere con aziende multinazionali a capitale straniero, nel reclutamento delle risorse migliori. Pensiamo infatti che anche in Italia si possano attrarre i migliori talenti in materie scientifiche, soprattutto in una realtà high-tech come Datalogic. Siamo pertanto particolarmente orgogliosi non soltanto di offrire ai giovani un’occasione professionale di eccellenza all’interno del nostro Gruppo, ma anche di premiare la loro scelta di entrare in un’azienda multinazionale a capitale italiano con benefits tipici delle multinazionali straniere - ha dichiarato Valentina Volta, Amministratore Delegato del Gruppo Datalogic. “Datalogic, infatti, offre condizioni di ingresso di eccellenza, percorsi di crescita, una carriera internazionale  e,  da quest’anno, anche la possibilità di beneficiare di condizioni favorevoli su prestiti e mutui per l’acquisto della prima casa, grazie ad accordi negoziati dal Gruppo con i principali istituti di credito locali e nazionali. Le persone che operano nella funzione R&D ricoprono un ruolo strategico all’interno del nostro Gruppo per lo sviluppo di nuovi prodotti e soluzioni, motore primario della nostra crescita. Crediamo quindi che la selezione costante di talenti in quest’ambito faccia parte di un percorso strategico volto al cambiamento e all’innovazione di cui Datalogic è alla ricerca continua e che al talento debba corrispondere una proposta adeguata .

Ai giovani verrà proposto un interessante percorso di carriera che permetterà di approfondire e sviluppare tecnologie all’avanguardia nei 10 centri di Ricerca dell’azienda dislocati tra Italia, Stati Uniti, Cina e Vietnam, dove si ha l’opportunità di approfondire tutte le tematiche relative all’elettronica e al software design: dallo sviluppo di sistemi operativi mobili, di sensori laser e tecnologie ottiche, allo studio di sistemi di intelligenza artificiale.

Ai giovani laureati viene data la possibilità di fare molta esperienza sia su tecnologie di base che su applicazioni” , ha spiegato Pietro Todescato, Chief Technology Officer del Gruppo, di stanza a Eugene, Oregon, “garantendo inoltre ai giovani, durante il primo anno di impiego, di lavorare almeno un mese in uno dei nostri centri di ricerca presenti su Stati Uniti, Cina e Vietnam. Grazie all’eccellenza dei nostri prodotti e delle soluzioni tecnologiche proposte, i giovani selezionati avranno l’opportunità di lavorare in team internazionali con un livello di mentoring garantito da professionisti senior e di acquisire conoscenze tecniche all’avanguardia”.

Questa edizione dell’Open Day consentirà ai partecipanti di conoscere le opportunità che Datalogic offre ai giovani talenti laureati in ingegneria, informatica o fisica e la nuova offerta che Datalogic ha pensato per loro, oltre alle qualità essenziali che i nuovi assunti devono avere per entrare a far parte del nostro Gruppo. I ragazzi potranno poi vivere un’esperienza quanto più reale e internazionale possibile, grazie al coinvolgimento di nostri manager provenienti anche dalle sedi estere. Vogliamo diventare punto di riferimento per tutti gli studenti delle Facoltà di Ingegneria in Italia” – ha concluso l’amministratore delegato.

Durante l’evento è stato inoltre aggiudicato il Best Thesis Award 2017, un premio in denaro di 1.000 euro per la miglior tesi svolta in azienda, valutata tra 10 candidature da una giuria tecnica composta da senior manager dei team R&D. L’assegno di quest’anno è stato consegnato a Federica Albertini, per la tesi “Development and evaluation of an OCR system for industrial applications” con la seguente motivazione: “La tesi ha contribuito allo sviluppo dell’algoritmo HOG-OCR attualmente in uso nei prodotti commerciali e che è riconosciuto dal mercato come uno dei punti di forza di Datalogic. Tesi dal contributo tecnico comprovato, con alto livello di contenuto, presentazione e innovazione.” Federica ha studiato  Ingegneria Informatica all’Università di Bologna, è entrata in contatto con Datalogic in occasione dell’Open Day del 2015, a seguito del quale ha deciso di svolgere la tesi nel Centro di ricerca Datalogic di Pasadena, California, dove è rimasta da febbraio a luglio 2016. E’ stata assunta in Datalogic il 17 ottobre 2016.