La sicurezza non è mai abbastanza. Nuovi modelli SLS-M5 (Master) e SLS-R5 (Slave) per la famiglia Datalogic dei Safety Laser Scanner

Bologna, 21 marzo 2019. Datalogic, leader mondiale nei settori dell’acquisizione automatica dei dati e dell’automazione industriale, è lieta di annunciare SLS-M5 (Master) e SLS-R5 (Slave), due nuovi modelli di laser scanner di sicurezza della famiglia LASER SENTINEL.

Dopo il recente lancio del modello SLS-SA5 stand alone, Datalogic ora può offrire una soluzione ancora più completa, orientata alle applicazioni di monitoraggio delle aree di sicurezza singole e multiple, in grado di gestire sia applicazioni statiche orizzontali e verticali (come celle robotizzate, protezione perimetrale macchine utensili e centri di lavoro o protezione varchi di accesso, ecc.) che applicazioni dinamiche (muletti e carrelli a guida automatica semplici).

Utilizzando i modelli Master e Slave si possono collegare fino a 4 Laser Sentinel tra loro, comunicanti tra loro su base Ethernet. Gli slave sono collegati al master con un singolo cavo che fornisce anche loro l’alimentazione. La sincronizzazione dei quattro scanner è una funzione integrata e dinamica; non sono necessarie unità di controllo esterne.

Il sistema completo può essere acceso, collegato al resto del sistema di controllo di sicurezza, programmato e monitorato attraverso il master, mentre le zone di sicurezza e di allarme possono essere suddivise tra il master e gli slave. In fase di funzionamento, i cambi d’area del Master sono sincronizzati in modo sicuro e continuo con quelli degli Slave.

Il Laser Sentinel Datalogic misura anche la distanza degli oggetti circostanti, ed i relativi dati, inviati attraverso la porta Ethernet, possono essere utilizzati da un sistema di controllo del veicolo per la navigazione diretta o da una macchina per verificare la correttezza del processo di produzione.

I modelli SLS-M5 (Master) e SLS-R5 (Slave) possono essere configurati abilitando la funzione di Muting la loro funzione di sicurezza (muting). L'attivazione del muting avviene tramite sensori che rilevano il materiale in avvicinamento in entrata o uscita dall'area non sicura.

La funzione Override consente all'utente di forzare le uscite OSSD su "ON" ogni volta che è necessario riavviare la macchina, partendo dallo "stato OFF" del Laser Scanner di sicurezza (rilevamento di un oggetto) e quando un sensore di muting è attivo.

Scegliendo i Safety Laser Scanner di Datalogic, i clienti possono beneficiare di diversi vantaggi tra i quali: meno cavi, risparmio di moduli di sicurezza o di ingressi di sicurezza sul PLC, facilità di installazione, manutenzione semplificata. Oltre ai vantaggi utili a migliorare la produttività, aggiungiamo la sicurezza di sapere che dietro a questi sistemi c'è l'esperienza e la tecnologia di Datalogic.

Come ogni altro prodotto di sicurezza progettato e realizzato da Datalogic, LASER SENTINEL è stato certificato secondo i più recenti standard di sicurezza.