Carrefour conferma la partnership con Datalogic: firmato un nuovo contratto per i prossimi tre anni!|

Bologna, 20 luglio 2010 - Il Gruppo Datalogic, attraverso la sua controllata Datalogic Mobile, conferma la propria partnership fino al 2012 con Carrefour, il primo retailer in Europa e il secondo più grande nel mondo.
 
Grazie a un consolidato know-how tecnologico e alla capacità di soddisfare anche i requisiti più impegnativi del mercato retail, Datalogic fornirà per i prossimi tre anni i punti vendita Carrefour con le soluzioni  Memor ™ e Falcon ®. I nuovi dispositivi andranno ad aggiungersi alle soluzioni che  Datalogic fornisce a Carrefour dal 2004 e verranno utilizzati per varie applicazioni sia di shop floor (punto vendita) che di backroom (magazzino), riducendo in modo significativo i tassi di errore e rendendo tutte le attività, dall'inventario al rifornimento degli scaffali, più rapide ed efficienti.

La precisione e l'affidabilità dimostrata in fase di test dai dispositivi Datalogic hanno permesso di estendere l'applicazione dei mobile computer Memor™ e Falcon® negli store Carrefour di oltre 30 paesi nel mondo.

Inoltre, i nuovi palmari Datalogic rappresentano una soluzione pratica ed efficace che copre l'intera catena distributiva del Gruppo Carrefour, in quanto sono stati realizzati per interagire perfettamente con le soluzioni in store già adottate da Carrefour che utilizzano scanner a presentazione, lettori manuali e fissi sempre forniti da Datalogic.

Mauro Sacchetto, Amministratore Delegato di Datalogic, ha dichiarato:
"L'accordo siglato con un player mondiale come Carrefour conferma la capacità di Datalogic di fornire soluzioni tecnologiche che si differenziano sul mercato per le elevate prestazioni, facilità d'uso e l'assoluta affidabilità e che garantiscono la fidelizzazione dei nostri Clienti, come testimonia questo importante accordo con il Gruppo Carrefour. Questo leader mondiale ha espresso nuovamente fiducia in noi e siamo certi che continuerà ad essere soddisfatto dei risultati delle nostre soluzioni".