Datalogic Automation “legge” i giornali italiani

Datalogic è lieta di annunciare l'eccezionale successo del nuovo sistema di visione NVS9000TM, che a pochi mesi dal lancio, ha registrato un altissimo gradimento tra i solution provider  di distribuzione editoriale italiana, con un ordinato che si attesta già a 350.000 euro nei primi due mesi dell'anno.

Bologna 19 Marzo 2009 - La diffusione di un quotidiano, così come quella delle riviste a diversa periodicità, si misura attraverso la somma delle copie vendute in edicola, su abbonamento o in blocco, e di quelle distribuite gratuitamente. 

Nella filiera editoriale un anello fondamentale, tra gli editori ed i punti vendita sono i centri distributivi: agenzie locali che si occupano sia della diffusione capillare delle copie, sia del conteggio dei prodotti invenduti (resi) che devono essere restituiti al produttore, oppure, nel caso dei quotidiani, inviati al macero. La certificazione dei resi è uno dei compiti più faticosi che un distributore deve affrontare, in quanto ogni copia deve essere identificata, smistata e restituita al singolo editore con precisione e rapidità. Questo processo, ancora oggi, risulta essere poco automatizzato con una lettura del codice a barre editoriale manuale ed una conseguente penalizzazione della produttività. 

Al fine di ottimizzare tale processo, Datalogic Automation propone il nuovo sistema di visione NVS9000TM, che supera tutte le problematiche di lettura legate alla dimensione e qualità del bar code editoriale.

Grazie a questi vantaggi tecnologici, il nuovo sistema di visione NVS9000TM, a pochi mesi dal suo lancio avvenuto alla fine del 2008, è stato già testato e ordinato dai maggiori Solution Provider del settore, decretando un successo senza precedenti per questa tipologia di prodotto.