Casi di Successo

Casi di Successo

Casi di Successo

I lettori Quickscan Imager ottimizzano la donazione di sangue in Russia

Overview
Il National Blood Service gestisce l’approvvigionamento di sangue di alta qualità per le varie strutture sanitarie del Paese. L’ente pubblico coordina i diversi centri di donazione sparsi per la Russia, facendo in modo che tutti i processi legati alla donazione del sangue, inclusi anche il trasporto e la conservazione, siano svolti correttamente. Inoltre, garantisce il corretto uso delle componenti del sangue e dei suoi composti.

La sfida
Un aspetto importante del processo di donazione del sangue è costituito dalla raccolta delle informazioni. Tutti i dati del donatore devono essere inseriti in un database elettronico insieme ai dettagli relativi alla quantità e tipo di sangue prelevato. In passato, ogni regione in Russia gestiva in maniera indipendente il proprio database. Ora, per garantire un controllo di qualità coerente in tutto il Paese, il National Blood Service ha deciso di condividere questi dati tra tutte le regioni. Si è resa quindi necessaria la creazione di un sistema automatico che consentisse di tenere sotto controllo l’intero ciclo di lavoro.

La soluzione
La soluzione proposta da Infotech & Service, system integrator partner di Datalogic che ha seguito il progetto, è stata quella di dotare tutte le postazioni di lavoro del National Blood Service di lettori manuali QuickScan™ Imager. In questo modo è stato possibile monitorare l’intero processo: dalla registrazione dei dati di un nuovo donatore, al rilascio del sangue e del plasma ai pazienti. Oltre per le ottime performance tecnologiche e l’affidabilità, il lettore Quickscan I è stato scelto dal National Blood Service per le sue caratteristiche uniche, quali ad esempio la tecnologia imaging per la cattura delle immagini e la capacità di acquisizione dei codici da qualsiasi angolazione.

QuickscanUn’ulteriore caratteristica distintiva del Quickscan I è la tecnologia Green Spot, brevetto Datalogic. Per confermare la corretta acquisizione del dato, il lettore emette una luce verde direttamente sul codice a barre appena letto, fornendo in questo modo un feedback immediato all’utilizzatore. Questa conferma visiva è molto utile poiché evita la ripetuta emissione di segnali acustici dello scanner che, in ambienti solitamente silenziosi come quelli delle strutture sanitarie, potrebbero disturbare i pazienti.

I risultati
Oggi, grazie ai lettori Quickscan Imager di Datalogic, tutti i dati sui donatori e sul sangue vengono automaticamente inseriti in un unico database elettronico. La gestione dell’inventario e la tracciabilità del materiale avvengono in tempo reale, permettendo così una più veloce interazione tra i centri trasfusionali e le strutture ospedaliere. Inoltre, i lettori Quickscan I identificano accuratamente le provette di sangue e le associano ai rispettivi donatori. Anche il trasporto del sangue viene accuratamente tracciato, grazie alla lettura di speciali etichette che contengono informazioni sul gruppo sanguigno e sul numero seriale della donazione. Mr. Grygoryants, capo del dipartimento del Bakulev Cardiovascular Surgery Scientific Center Blood Transfusion, ha commentato: “Oggi il nostro ufficio può definirsi una struttura moderna e ben equipaggiata, in grado di offrire sangue e componenti affini di qualità. La creazione di un unico database, grazie alla corretta registrazione dei dati con i lettori Quickscan I di Datalogic, ci ha permesso di triplicare il livello di qualità delle donazioni di sangue”.  

Cliente: National Blood Service (Russia)
Industria/Sub-industria: Sanità/Laboratori medici
Applicazione: Verifica e Tracciabilità dei campioni
Country: Russia
Produtto Datalogic: Quick Scan™ I
Partner Datalogic: Infotech & Service