Sicurezza Robot

Sicurezza Robot

Sicurezza Robot

Nell'industria automobilistica, i robot vengono sempre più utilizzati per eseguire una serie di compiti ripetitivi e talvolta pericolosi come la movimentazione dei materiali, l'assemblaggio, la saldatura ad arco, la saldatura a resistenza, le funzioni di carico e scarico delle macchine utensili, la verniciatura e la spruzzatura. Questa categoria può includere anche i veicoli a guida automatica (AGV) e i robot mobili a guida automatica (AMR).

La scelta di un efficace sistema di protezione per un robot, come per qualsiasi altra macchina, deve basarsi su una valutazione dei rischi derivanti dall'uso, prendendo in considerazione non solo la normale modalità di funzionamento, ma anche le procedure di programmazione e manutenzione nonché i possibili malfunzionamenti.

I pericoli da prevenire includono impatto, collisione, schiacciamento e intrappolamento, spesso causati da un accesso non autorizzato nell'area protetta del robot. In questi casi, il rilevamento di tale accesso e la presenza di persone possono innescare l'arresto di qualsiasi movimento potenzialmente pericoloso fino a quando l'area è stata completamente liberata.

I dispositivi optoelettronici di sicurezza robot possono eseguire questa rilevazione in modo sicuro e affidabile, onde fermare il movimento pericoloso sempre e solo quando qualcuno potrebbe essere in pericolo.

  • Le barriere fotoelettriche di sicurezza di tipo 2 o tipo 4 (AOPD) possono essere utilizzate per proteggere i punti pericolosi, in quanto possono rilevare la presenza di un dito, una mano o un braccio. Le griglie fotoelettriche di sicurezza o le fotocellule e le unità di controllo possono proteggere le aree pericolose con il rilevamento della presenza o del movimento di un corpo.

  • I laser scanner di sicurezza di tipo 3 (AOPDDR) sono adatti per la protezione di pericolose aree statiche in quanto rilevano la presenza dell'operatore in una determinata area, o anche per la protezione di aree pericolose in movimento, per esempio quando sono installati a bordo di un veicolo a guida automatica.

 

APPLICAZIONI COMUNI DELLA SICUREZZA ROBOT:

 

  • Le celle robotizzate con uno o più punti di accesso sono protette con una o più barriere fotoelettriche di sicurezza, o fotocellule e unità di controllo che rilevano l'accesso di persone e creano condizioni di sicurezza fermando il movimento del braccio robotico.


  • Le celle robotizzate con i lati aperti sono protette con uno o più laser scanner di sicurezza, che rilevano qualsiasi accesso o presenza in un'area configurata e creano condizioni di sicurezza rallentando o arrestando il movimento del braccio robotico.


  • Il movimento dei veicoli a guida automatica (AGV) è reso sicuro grazie ai laser scanner di sicurezza, che rilevano persone e ostacoli nell'area di navigazione configurata, con la possibilità di impostare aree di "warning" per rallentare il veicolo e aree di "sicurezza" per fermarlo.


  • Il movimento e le operazioni dei robot mobili a guida automatica (AMR) sono anch'essi protetti con un laser scanner di sicurezza, contro la possibilità di causare danni agli operatori e di urtare accidentalmente ostacoli nell'area di lavoro.



VANTAGGI COMUNI DEI DISPOSITIVI DI SICUREZZA ROBOT:

 

I benefici dell'introduzione dei dispositivi di sicurezza nei vostri macchinari o impianti non dipendono solo da requisiti normativi e legali, ma anche da vantaggi in termini di qualità ed efficienza produttiva.

I prodotti di sicurezza Datalogic possono anche migliorare l'interazione tra operatore e macchina, aumentare la produttività ed evitare tempi di fermo, proteggendo al contempo persone, macchine e impianti da operazioni dannose.

Maggiore sicurezza, affidabilità, riduzione dei costi e risparmio di tempo si ottengono grazie alle seguenti caratteristiche:

 

  • Esperienza – Datalogic è tra i pionieri e i maggiori produttori di dispositivi di sicurezza e tra i pochi ad avere tecnologie proprietarie – per l'utente ciò rappresenta una garanzia di comprovata conoscenza del prodotto, affidabilità e migliori soluzioni di sicurezza.

  • Ampia gamma di prodotti - In termini di linee, funzioni, risoluzione di rilevamento, altezza protetta o distanza di lavoro, interfacce di collegamento, ecc. – per l'utente significa ottenere sempre il miglior rapporto tra prestazioni e costi, senza dover pagare sistemi sovradimensionati, oppure dover integrare soluzioni insufficienti o adattare il proprio processo produttivo.

  • Funzioni avanzate - I configuratori come blanking, cascading, muting e override rendono estremamente flessibile l'uso delle barriere fotoelettriche di sicurezza in diverse applicazioni. L'aggiunta di laser scanner di sicurezza a tali applicazioni completa la soluzione di sicurezza e i componenti esterni aggiuntivi che fornirebbero tali funzionalità non sono più necessari.

  • Caratteristiche speciali - Modelli specifici per applicazioni con dimensioni "slim" più piccole, custodia IP69K dal design igienico, acciaio inossidabile per aree asettiche, OpenSafety su interfaccia Powerlink, modelli resistenti alle forti vibrazioni – sono solo alcuni esempi delle esigenze specifiche dei clienti che Datalogic ha risolto.