Sistema Raccolta Ordini

Sistema Raccolta Ordini

Sistema Raccolta Ordini

PERCHÉ I SISTEMI DI RACCOLTA DEGLI ORDINI DI MAGAZZINO SONO IMPORTANTI?

 

Il cuore di qualsiasi processo di evasione degli ordini e di gestione del magazzino di successo è l'impiego corretto del sistema di raccolta degli ordini. Ovviamente esiste una correlazione diretta tra il successo di un'azienda e i processi di evasione coerenti e di successo. L'azione di prelievo degli articoli deve essere veloce, efficiente e accurata quando si evadono gli ordini dei clienti per garantire la loro soddisfazione. La presenza di validi sistemi di prelievo degli ordini di magazzino rappresenta un elemento fondamentale per il successo complessivo della supply chain.

Negli ultimi anni si è assistito a una crescita esponenziale dell'e-commerce e degli acquisti online. È comprensibile quindi che considerare un corretto sistema di raccolta degli ordini sia obbligatorio per un'evasione efficace degli ordini. I responsabili di magazzino si rendono conto che il successo o l'insuccesso dell'evasione degli ordini dipenderà dal metodo di gestione utilizzato.

 

COME DETERMINARE IL MIGLIOR SISTEMA DI RACCOLTA DEGLI ORDINI?

 

Non tutti i magazzini e i centri di evasione degli ordini sono uguali tra loro, quindi è logico che non tutti i sistemi di gestione siano intercambiabili. Per ottimizzare i processi di evasione e garantire così la soddisfazione dei clienti, è necessario analizzare alcuni fattori chiave nella scelta del sistema corretto. Le considerazioni che seguono devono essere analizzate per garantire la scelta corretta di un sistema di prelievo per l'ottimizzazione dei processi di evasione e il mantenimento del controllo dei costi di gestione del magazzino:

  • Dimensioni del magazzino e layout dell'inventario
  • Tipi e numero di ordini
  • Dimensione del personale addetto all'evasione
  • Necessità di ottimizzare i tempi di prelievo
  • Tipi di prelievo degli ordini
  • Risparmiare tempo per evadere e spedire rapidamente gli ordini

 

QUALI SONO I SISTEMI DI RACCOLTA DEGLI ORDINI ATTUALMENTE IN USO?

 

  • Single order picking
    • Conosciuto anche come "discrete picking "
    • L'operatore completa un ordine alla volta camminando per il magazzino per estrarre le unità di stoccaggio o SKU per ogni articolo dell'ordine.
    • Questo metodo funziona meglio per i magazzini più piccoli, dove gli ordini hanno solitamente una esigua quantità di articoli.

 

  • Prelievo a cluster
    • Può anche essere conosciuto come "batch picking"
    • È una buona scelta quando più ordini hanno gli stessi SKU
    • L'operatore preleva prodotti simili destinati a più ordini dalla stessa area del magazzino in una sola volta, con conseguente consolidamento del tempo dell'operatore
    • Riduce la necessità per l'operatore di tornare ripetutamente nelle stesse aree per prelevare gli stessi articoli per ordini diversi
    • Il vantaggio del cluster picking è che gli operatori possono prelevare più ordini contemporaneamente

 

  • Prelevato e passato
    • Conosciuto anche come "zone picking"
    • Ci sono picker assegnati a una zona specifica del magazzino
    • I prelevatori estraggono dall'ordine gli articoli specifici della loro zona, quindi "passano" l'ordine alla zona di picking successiva
    • Il magazzino deve essere strutturato correttamente per un concetto di zona, tenendo conto di quali ordini si muovono più velocemente di altri, della corretta gestione dell'inventario di ogni area, ecc

 

  • Prelievo “a ondate”
    • Utile per ordini di grandi dimensioni in magazzini più grandi
    • Gli ordini vengono raggruppati da un sistema di gestione del magazzino (WMS) in base a criteri quali: ubicazione del cliente, data di consegna, SKU simili, prodotti e zone
    • Gli operatori prelevano gli ordini assegnando diverse “ondate” nel corso della giornata

 

  • Prelievo vocale
    • Gli addetti al prelievo indossano cuffie in magazzino
    • Le istruzioni sugli articoli da prelevare e la loro posizione in tempo reale vengono trasmesse tramite le cuffie
    • Il prelievo è gestito da un sistema di gestione degli ordini (OMS) per aumentare la velocità e l'accuratezza del prelevatore tramite comandi trasmessi alle cuffie
    • Il prelevatore conferma verbalmente il completamento dell'ordine

 

  • Prelievo e imballaggio
    • Gli operatori evadono singoli ordini uno alla volta
    • Estraggono gli articoli dalla lista di prelievo per un ordine e li inseriscono nel pacco in cui verranno spediti
    • Una volta che tutti gli articoli sono stati verificati e l'ordine è stato evaso, gli operatori finiscono di preparare il pacco per la spedizione e la consegna dell'ordine

 

PRELIEVO AUTOMATIZZATO

 

AUTOMATED PICKING

Quando si utilizza la strategia Goods To Persons (GTP), gli operatori lavorano in aree dedicate e le merci raggiungono le varie aree tramite soluzioni di movimentazione automatizzata dei materiali (Mini-load, AGV o AMR). Gli articoli vengono identificati e collocati nell'imballaggio finale o in uno temporaneo.

Il prelievo di magazzino è il processo in cui i singoli articoli vengono per soddisfare le richieste dei clienti. I metodi tradizionali per queste operazioni GTP erano molto intensivi dal punto di vista della manodopera e in alcuni casi rappresentavano più del 50% dei costi operativi di un centro di distribuzione. I magazzini moderni hanno un grado di automazione più elevato, che consente di consegnare le merci alle singole postazioni degli operatori mediante sistemi di movimentazione dei materiali completamente integrati, come nastri trasportatori, veicoli a guida automatica o robot mobili autonomi.

La soddisfazione del cliente è una delle massime priorità in qualsiasi operazione di magazzino e il prelievo ha quindi un impatto diretto sulla reputazione e sulla redditività dell'azienda. Le strategie di prelievo sono importanti e la loro ottimizzazione è un modo per ridurre significativamente i costi e aumentare l'efficienza e la precisione. L'utilizzo della tecnologia adeguata è fondamentale, in quanto consente agli operatori di visualizzare gli elenchi di prelievo in modalità wireless, di accedere ai sistemi in tempo reale e di utilizzare un software per verificare che tutte le attività siano state eseguite correttamente. Quando si lavora in aree dedicate in cui tutte le merci vengono consegnate con mezzi automatizzati, l'operatore deve utilizzare un lettore da banco a posizione fissa ad alte prestazioni.

Il Magellan 1500i è perfetto per queste applicazioni, perché è abbastanza piccolo da poter essere montato ovunque, ma al contempo copre un'ampia area di lettura. L'operatore non deve preoccuparsi dei diversi tipi di codici a barre, della scarsa illuminazione o della capacità dello scanner di leggere etichette danneggiate o stampate male. L'importante è utilizzare uno scanner dalle prestazioni ottimali, in modo che gli operatori possano lavorare comodamente anche durante i turni più lunghi.

 

MANI LIBERE

 

HANDS-FREE

Il sistema a mani libere è spesso utilizzato nell'evasione degli ordini, in quanto è flessibile e facile da implementare. Una parte del sorter è dedicata all'e-commerce e l'operatore prepara l'ordine in modo rapido, perché la scansione del codice a barre non richiede la manipolazione fisica dell'articolo.

Il volume di beni di consumo che vengono consegnati direttamente alle nostre porte ha registrato un aumento significativo negli ultimi 18 mesi, soprattutto a causa della necessità di ordinare online rispetto all'acquisto nei negozi tradizionali. Non è un male, però, perché abbiamo costretto le aziende a snellire le loro operazioni per soddisfare le richieste dei consumatori che con pochi clic con il mouse si aspettano la consegna il giorno dopo. Ciò che accade dietro le quinte, tuttavia, è dovuto alla massiccia adozione di soluzioni di movimentazione automatizzata dei materiali nei magazzini e nei centri di distribuzione. L'idea è quella di semplificare al massimo la vita degli operatori di magazzino, aumentando l'efficienza e risparmiando tempo.

Datalogic ha creato kit di scansione a mani libere contenenti prodotti come Matrix 320 o Magellan 3450. In entrambi i casi, l'obiettivo finale è lo stesso: utilizzare uno scanner di codici a barre per leggere al volo i codici a barre sugli articoli, senza dover utilizzare lettori portatili. I vantaggi sono duplici. In primo luogo, gli operatori sono più produttivi e possono concentrarsi sul processo di evasione senza dover prendere un dispositivo, puntarlo sul codice a barre, scansionare il codice a barre e rimettere il dispositivo nel suo alloggiamento. In secondo luogo, non è necessario pulire o disinfettare il lettore fisso, perché non viene mai toccato. I tempi di scansione si riducono quindi del 50% (i lavoratori possono gestire 40-80 pacchi in più all'ora); i tempi di attesa tra i cambi di turno sono più brevi. L'installazione e l'utilizzo di un kit di scansione a mani libere di Datalogic è una scelta comoda, con un ritorno sull'investimento molto rapido grazie al massiccio aumento della produttività.

 

SISTEMA POCKET SORTER

 

POCKET SORTER

La tecnologia pocket sorter è spesso utilizzata come sistema temporaneo e flessibile per gestire i picchi stagionali e i resi dell'e-commerce. E’ il collegamento ideale tra le diverse aree del centro di distribuzione. Matrix 320, in modalità Hands-Free, è la risposta perfetta alle esigenze di carico dei sistemi pocket sorter.

I moderni centri di distribuzione devono far fronte a una serie di esigenze. L'aumento della gestione di ordini e-commerce, dovuto al massiccio incremento degli acquisti online, impone ai centri di distribuzione di migliorare il proprio livello di automazione. I volumi degli ordini crescono e, allo stesso tempo, le dimensioni dei lotti si riducono. Il moderno centro di distribuzione deve essere in grado di elaborare in modo ottimale una gamma di prodotti in costante evoluzione. L'adempimento omnicanale e quindi all'integrazione e sinergia tra i diversi canali utilizzati per interagire con i clienti, è ormai un'attività quotidiana in molti settori, che va di pari passo con le crescenti esigenze di flessibilità, qualità e servizio al cliente. Anche i resi dei prodotti sono molto più numerosi, soprattutto se si considera il numero di prodotti che vengono acquistati senza che il destinatario li veda fisicamente.

Il Pocket Sorter, noto anche come Pouch Sorter, è un sistema di smistamento aereo che si basa su tasche, sacchetti o sacche per immagazzinare e trasportare i prodotti. Un carrello o un sistema di binari viene installato sul soffitto del magazzino/centro di distribuzione, consentendo alla struttura di recuperare spazio altrimenti inutilizzato. Le singole tasche o sacchetti sono appesi a questo sistema di binari e le tasche sono trasportate individualmente e possono essere spostate in modo indipendente. Gli articoli vengono prelevati nelle buste (in genere un'unità per busta) e la busta viene poi trasportata per lo stoccaggio temporaneo, l'ulteriore prelievo, la lavorazione e l'imballaggio. La produttività dei selezionatori di sacchetti e tasche si aggira in genere tra i 100 e i 120 sacchetti al minuto. Le selezionatrici tascabili sono particolarmente comuni nell'evasione degli ordini del commercio elettronico e facilitano le strategie di prelievo in lotti.

I centri di distribuzione si affidano ai selezionatori tascabili per ridurre il caos e fornire una zona cuscinetto per i prodotti e un collegamento tra le diverse aree della struttura. Questa efficienza si realizza al meglio quando si fa affidamento su una soluzione di scansione a mani libere come quella che utilizza Matrix 320. Gli operatori risparmiano tempo non dovendo scansionare singolarmente gli articoli con gli scanner manuali, ma affidandosi all'ampio campo visivo e alla profondità di archiviazione di Matrix 320 per scansionare gli articoli in modo rapido ed efficiente.

 

 

SISTEMA PICK TO LIGHT

 

PICK TO LIGHT

Il sistema di Pick-To-Light (PTL) è un altro tipico processo di preparazione ordini: l'operatore preleva manualmente gli articoli seguendo un'indicazione luminosa. Il prelievo viene confermato premendo un pulsante o scansionando il codice a barre della posizione con un dispositivo indossabile Datalogic.

Il sistema Pick to light (o PTL) è una tecnologia di prelievo degli ordini utilizzata da magazzini e centri di distribuzione. Utilizza luci e LED su scaffali o ripiani per indicare le posizioni di prelievo e fornire una facile guida visiva agli operatori durante il processo di prelievo. I sistemi PTL aumentano l'efficienza del prelievo ordini rispetto al prelievo tradizionale che prevede liste di prelievo cartacee. Sebbene il sistema PTL può essere utilizzato per il prelievo di casse, oggi viene impiegato principalmente per il prelievo di singoli articoli in grandi quantità e ad alta densità/velocità.

I sistemi PTL sono completamente integrati con i sistemi di gestione del magazzino e hanno lo scopo di velocizzare le operazioni di prelievo, fornendo al contempo un feedback in tempo reale sui livelli delle scorte. I sistemi PTL seguono alcuni semplici passaggi di base. Gli operatori eseguono la scansione di un codice a barre presente su una cassetta o su un cartone e questo attiva il sistema PTL che illumina le posizioni di prelievo richieste per l'ordine. L'operatore ha una guida chiara su dove andare a prelevare gli articoli e la quantità corretta, evitando così spostamenti e tempi inutili.

L'operatore preleva l'articolo o gli articoli e conferma il prelievo premendo un pulsante o scansionando il codice a barre della posizione. I metodi tradizionali si basano sull'uso di scanner palmari wireless che richiedono di estrarre l'unità da una fondina da cintura e di utilizzarla con una sola mano, rendendo più difficile il trasporto di articoli di grandi dimensioni o multipli.

Datalogic ha creato Handscanner, lo scanner indossabile più piccolo e leggero del mercato. Montato sul dorso della mano dell'operatore e attivato con una semplice pressione del pollice, l'utente è in grado di tenere entrambe le mani libere in ogni momento. Abbinato ai mobile computer Datalogic, come Skorpio X5 o Memor 10, offre all'utente una soluzione di prelievo ultrarapida ed efficiente, con una capacità di raccolta dati completa. Si stima che l'utilizzo di un Handscanner permetta di risparmiare 4 secondi per ogni scansione e, se moltiplicato per il numero di scansioni necessarie al mese, consente di ottenere un incredibile ritorno sull'investimento in breve tempo.

 

SISTEMA DI PRELIEVO MANUALE

 

MANUAL PICKING

Il sistema di prelievo (picking) è la prima fase del processo di evasione degli ordini; il compito dell'addetto al prelievo è quello di completare la lista di prelievo nel minor tempo possibile, senza errori. Seguendo le istruzioni del WMS sul suo display, l'operatore è in grado di ottimizzare la sequenza di prelievo utilizzando lo Skorpio X5.

Il prelievo è una delle funzioni principali della logistica di magazzino e la gamma di opzioni varia notevolmente tra sistemi di prelievo manuali e completamente automatizzati. Il punto chiave, tuttavia, è la semplificazione del processo, indipendentemente dal regime di prelievo in cui si opera. L'obiettivo finale è quello di aumentare l'efficienza dei processi e delle persone e di riuscire a movimentare il maggior numero possibile di prodotti in entrata e in uscita da un centro di distribuzione. Maggiore è la domanda che si riesce a soddisfare, maggiori sono le entrate che si generano. L'addetto al prelievo ha un obiettivo: completare l'elenco di prelievo nel minor tempo possibile. Questo si basa sul principio Person To Goods (PTG), secondo il quale l'addetto al prelievo accede alle merci immagazzinate in posizioni fisse. Indipendentemente dalla metodologia utilizzata (Pick To Light, Pick By Voice), l'uomo rimane un fattore essenziale nello svolgimento delle attività di prelievo, grazie alle sue capacità di percezione e di decisione. È quindi essenziale che siano equipaggiati con gli strumenti migliori per il lavoro.

Lo Skorpio X5 di Datalogic è uno dei migliori PDT (Portable Data Terminal) rugged che si possano acquistare. È adatto sia per l'uso interno che esterno e aiuta il personale a rimanere operativo anche durante turni di lavoro lunghi e impegnativi. Completamente integrato con il sistema di gestione del magazzino e dotato di un motore di scansione di grandi dimensioni con un raggio d'azione extra lungo, Skorpio X5 è un compagno affidabile per gli operatori, in grado di scansionare qualsiasi codice a barre in qualsiasi condizione. Gli operatori possono lavorare rapidamente seguendo le istruzioni del sistema di gestione magazzino sul display dello Skorpio X5 e contribuire a ottimizzare qualsiasi sequenza di prelievo impegnativa.

 

 

SMISTAMENTO AUTOMATIZZATO

 

AUTOMATED SORTING

Un processo di smistamento automatizzato è il modo migliore per gestire grandi volumi di articoli; il cuore di questo processo è il Datalogic AV900, che identifica i pacchi su smistatori che funzionano fino a 2,5 metri al secondo! L'AV900 aumenta enormemente la produttività dell'impianto.

I sistemi di smistamento ad alta velocità sono ormai un requisito standard per qualsiasi magazzino o centro di distribuzione con grandi volumi di inventario. Consentono di smistare rapidamente prodotti di tutte le forme e dimensioni e di indirizzarli verso le destinazioni corrette, finché non sono pronti per essere spediti. Esistono diversi tipi di sistemi di smistamento ad alta velocità ed è importante che questi sistemi siano in grado di elaborare centinaia di articoli al minuto.

Il tipo di sistema di smistamento ad alta velocità in un magazzino dipende dalle sue dimensioni, dalle esigenze d’inventario e dal numero di operatori. Un tipico smistatore ad alta velocità movimenta centinaia di articoli al minuto, pari a decine di migliaia di articoli all'ora.  I quattro tipi principali di sistemi di smistamento ad alta velocità includono smistatori a vassoio inclinato, a nastro trasversale e a slitta. La chiave per mantenere uno smistatore a velocità così elevate è l'utilizzo di un imager industriale in grado di leggere i codici a barre per l'identificazione dei prodotti e di acquisire immagini per il controllo qualità.

L'AV900 di Datalogic soddisfa facilmente queste specifiche ed è in grado di lavorare con smistatori che operano a velocità fino a 2,5 metri al secondo. La chiave per raggiungere queste incredibili specifiche è un sensore ad alta risoluzione ad ampio raggio. Qualsiasi articolo posizionato in modo ravvicinato o disallineato sarà comunque identificato anche con codici a barre danneggiati o difficili da leggere. La produttività dell'impianto non sarà compromessa da un dispositivo così potente e pesante come l'AV900.




IN CHE MODO DATALOGIC PUÒ AIUTARE A OTTIMIZZARE I PROCESSI DI EVASIONE DEGLI ORDINI E DI PRELIEVO?

 

Poiché i processi di evasione degli ordini possono rappresentare circa il 50% dei costi operativi di magazzino, è importante determinare non solo il giusto OMS e WMS, ma anche le corrette tecnologie che completano l'impresa. Qualunque sia lo stile di sistema di prelievo ordini di magazzino più adatto, una delle considerazioni successive sarà quella di determinare il modo migliore per scansionare in modo efficiente e accurato il codice a barre legato allo SKU del prodotto prelevato. Datalogic, leader mondiale nelle soluzioni di acquisizione automatica dei dati, dispone di un ampio portafoglio tecnologico che offre molteplici soluzioni per garantire che gli ordini dei clienti siano prelevati e imballati in modo accurato, ottenendo così la soddisfazione dei clienti. Di seguito sono riportate alcune soluzioni tecnologiche rappresentative delle possibili opzioni di prelievo ordini.



  • Magellan 1500i – Con la più recente tecnologia di imaging digitale di Datalogic, decodifica senza problemi i codici a barre 1D e 2D degli articoli. Con l'ingombro più compatto della sua categoria, il Magellan 1500i è la scelta ideale per le applicazioni con spazio limitato. Inoltre, l'intelligente instradamento dei cavi host assicura che lo scanner sia comodo da tenere in mano e possa essere appoggiato a una parete o a un display, per la massima efficienza di spazio.

  • HandScanner Il più leggero e piccolo scanner 2D indossabile senza fili. HandScanner acquisisce istantaneamente i codici a barre 1D/2D attraverso un sensore megapixel ed è disponibile in due modelli: Standard Range - progettato per la scansione a distanza ravvicinata da 10 a 80 cm - o MidRange - da 30 a 150 cm - che copre un'ampia gamma di utilizzi in magazzini, stabilimenti, banchine e depositi. HandScanner può essere abbinato ai mobile computer di Datalogic per fornire ai lavoratori una soluzione completa di raccolta dati adatta a qualsiasi applicazione.

  • Matrix 320 – Uno scanner industriale fisso versatile che può essere utilizzato sia montato su un sistema di trasporto, che su una postazione a mani libere, offre una lettura rapida e accurata degli articoli. La sua efficienza è massima quando ci si affida a una soluzione di scansione a mani libere: gli operatori risparmiano tempo non dovendo scansionare singolarmente gli articoli e affidandosi invece all'ampio campo visivo e alla profondità di campo di Matrix 320 per scansionare gli articoli in modo rapido ed efficiente.

  • Skorpio X5 – È uno dei migliori e robusti terminali dati portatili (PDT) che si possano acquistare. È adatto sia per l'uso interno che esterno e aiuta il personale a rimanere produttivo anche durante i lunghi ed impegnativi turni di lavoro. Completamente integrato con il sistema di gestione magazzino e dotato di un motore di scansione di grandi dimensioni con un raggio d'azione extra-long, Skorpio X5 è un compagno affidabile per gli operatori, in grado di scansionare qualsiasi codice a barre in qualsiasi condizione. Gli operatori possono lavorare rapidamente seguendo le istruzioni del WMS sul display dello Skorpio X5 e aiutare qualsiasi sequenza di prelievo impegnativa.

 

 

👋 Hi there!
How can we help you today?
Let's chat
1